Inter > Inter News > Inter-Juventus 1-1, Mazzarri: “Lichtsteiner andava espulso. Sullo scudetto…”

Inter-Juventus 1-1, Mazzarri: “Lichtsteiner andava espulso. Sullo scudetto…”

Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER-JUVENTUS  MAZZARRI / MILANO – Un Walter Mazzarri sicuro di sé si presenta davanti le telecamere di Sky Sport per commentare il superbo 1-1 conquistato dalla sua Inter sulla Juventus, che grazie al gol di Vidal è riuscita a riprendere una partita diretta verso il k.o. grazie al primo sigillo in nerazzurro di Mauro Icardi: “Non credo ci fosse rigore su Vidal, il cileno ai nostri occhi tocca il pallone con la mano – risponde a tono l’allenatore nerazzurra sulla polemica scatenatasi a ‘Sky Sport’ in merito al possibile tiro dal dischetto a favore dei bianconeri -. E poi, cosa dire della mancata doppia ammonizione a Lichtsteiner“.

Al di là delle polemiche, Mazzarri elogia i suoi per la prestazione: “Abbiamo giocato una partita di alto livello, sotto l’aspetto della tensione i miei giocatori mi hanno dato risposte importanti“. Alla pari, per novanta minuti, con la Juventus. C’è anche l’Inter per lo scudetto? “Questi discorsi non dobbiamo farli adesso. Ora bisogna guardare partita dopo partita, poi più in là ragioneremo sui traguardi”. Icardi per Taider, una punta in più ha dato subito l’effetto sperato: “Fino all’1-0 e all’1-1 abbiamo fatto una grande gara, però poi alla fine si è corso il rischio di perdere incredibilmente la gara a causa di un crollo psicologico. Questo non deve accadere. Ma sono contento dei miei ragazzi, soprattutto per le prestazioni nella ripresa: da Guarin a Taider, ho visto tanti giocatori più sciolti perché con meno tensione nella testa e nelle gambe. Si vedeva che sentivano troppo l’importanza della partita”, conclude il tecnico nerazzurro.

 

R.A.