Inter > Inter News > Sassuolo-Inter 0-7, le pagelle: riecco Milito! Palacio micidiale, Alvarez incanta

Sassuolo-Inter 0-7, le pagelle: riecco Milito! Palacio micidiale, Alvarez incanta

 

Rodrigo Palacio (Getty Images)

SERIE A, PAGELLE SASSUOLO-INTER / REGGIO EMILIA – Tutto facile per l’Inter che nell’anticipo dell’ora di pranzo fa un sol boccone del neo promosso Sassuolo, battuto sul proprio campo con un netto 7-0 in cui c’è gloria per tutti, compreso il rientrante Milito.

SASSUOLO

Pomini 5 – Incolpevole sul almeno tre gol, poco reattivo in occasione del secondo, poteva fare meglio sul quarto.

Gazzola s.v. – dal 13′ Pomini 4 – Esordio da incubo in Serie A: troppo timido in fase si spinta, spaventato a tal punto da farsi autogol.

Rossini 5 – Benino nel primo tempo, sbaglia il fuorigioco in occasione del quarto gol. dal 57′ Bianco 5 – Impalpabile.

Acerbi 5 – Lontano dalla migliore condizione.

Ziegler 5,5 – Propositivo in fase offensiva, distratto in difesa.

Magnanelli 4,5 – Perde praticamente tutti i duelli a centrocampo.

Chibsah 4,5 – Non entra mai in partita. – dal 38′ Zaza 5,5 – Prova a darsi da fare, ma entra quando la partita è già finita.

Missiroli 5 – E’ il giocatore con maggiore qualità dei suoi, ma non lo fa vedere.

Kurtic 5,5 – E’ un lottare, ma si arrende presto.

Schelotto 6 – Il migliore dei suoi: corre, lotta, prende calci e cerca l’assist.

Floro Flores 6 – Nel primo tempo tutti i tiri sono i suoi: c’è la grinta, gli manca la precisione.

Di Francesco 4 – Rinuncia al tridente per infoltire il centrocampo, dopo il 3-0 cambia ancora modulo ma inutilmente. Alto rischio esonero.
INTER

Handanovic 6 – Qualche parata semplice, gli attaccanti avversari non impensieriscono.

Campagnaro 6,5 – Come al solito dà fiducia a tutto il reparto arretrato e stavolta non serve nemmeno.

Ranocchia 6 – Vince quasi tutti i duelli aerei.

Juan Jesus 7 – Poco impegnato in fase di copertura si inventa assist-man pescando con un grande pallone Palacio in occasione del raddoppio.

Jonathan 6 – Partenza un po’ timida, quando si scalda il risultato è già in ghiaccio. – dal 67′ Wallace 6 – Prova qualche sgambata sulla destra.

Taider 7 – Inizia male prendendosi un giallo per un fallo inutile a metà campo. Si rifà alla grande facendosi trovare pronto per il tap-in del 2-0 e propizia la terza rete. – dal 56′ Kovacic 6 – Prova a mettersi in mostra, tende a voler fare troppo tutto da solo.

Cambiasso 7 – Solito timone davanti alla difesa, sbaglia un solo pallone in appoggio, ma Floro Flores non ne approfitta. Condisce la prestazione con un gran gol di sinistro a giro.

Guarin 7 – Rispetto al solito cerca di più l’assist e di meno il tiro, il che lo porta a sbagliare poco. Serve a Milito il pallone del 7-0.

Nagatomo 7 – Suo l’assist che sblocca subito il match. Per il resto ha gioco facile in fase di difesa.

Alvarez 7,5 – Si vede che ha la fiducia di tutti e si lascia andare a diversi numeri che difficilmente sbaglia. Reattivo nel tap-in del 4-0, splendido l’assist a Milito per il 5-0.

Palacio 8 – Da prima punta segna alla prima occasione e dalla respinta del portiere sui suoi tiri nascono il secondo e quarto gol. Da seconda punta fa tanto movimento senza dare punti di riferimento alla difesa neroverde. – dal 54′ Milito 8 – Rientro più bello non poteva sognarlo: tutti i compagni lo cercano e lui si fa trovare pronto siglando una doppietta da bomber di razza.

Mazzarri 7,5 – Riesce a far giocare la squadra come se stesse affrontando ancora la Juventus. I punti persi nelle passate stagioni con squadrette come Novara e Siena sono un lontano ricordo.

Arbitro Russo e assistenti 5,5 – Dubbi sulla posizione di Milito in occasione del 6-0. E’ in fuorigioco Guarin nell’azione del 7-0.