Inter > Inter News > Inter-Fiorentina, Simoni: “Sfida attraente. Le differenze tra Mazzarri e Montella”

Inter-Fiorentina, Simoni: “Sfida attraente. Le differenze tra Mazzarri e Montella”

Luigi Simoni (Getty Images)

INTER-FIORENTINA SIMONI / FIRENZE – Questa l’opinione di Gigi Simoni sulla sfida tra Inter e Fiorentina, in programma giovedì al ‘Meazza’ di Milano, e valida per la quinta giornata di campionato: “Ci sono partite che ti attraggono più delle altre e alle quali tieni in modo particolare. Ecco, per me Inter-Fiorentina è una di queste – le parole dell’ex tecnico nerazzurro, ora d.g. della Cremonese, a ‘fiorentina.it’ -. La squadra di Montella ha un organico numeroso e completo. Il problema lo avrà il tecnico quando guariranno tutti perché si troverà costretto a fare delle scelte. E non sarà facile… L’Inter, ripeto, può essere la sorpresa dell’anno. È una squadra che ha cambiato molto, con tanti giovani. Una squadra che oggi è stata messa nelle mani di un allenatore molto bravo, assai esperto”.

Mazzarri contro Montella, le differenze secondo Simoni: “Sono due allenatori diversi. L’allenatore interista è più pragmatico, gioca con la difesa a 3 ed è un grande cultore del contropiede, che secondo me è un gioco che dà risultati. È un tecnico pratico che vuole vincere col suo gioco fatto di attese e ripartenze veloci. Montella, invece, è un allenatore che ama un gioco più brillante anche in base alle caratteristiche dei suoi giocatori”.