Inter > Inter News > Mercato, Milito: “Niente rinnovo. Se chiamasse il Genoa…”

Mercato, Milito: “Niente rinnovo. Se chiamasse il Genoa…”

Milito festeggiato dai suoi compagni (Getty Images)

Milito festeggiato dai suoi compagni (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER MILITO / MILANO – Per ora è tornato mezzo ‘Principe’. Due gol al Sassuolo, giusto per riprendere confidenza con il calcio giocato, con il pallone. Non è facile riprendere un’attività agonistica – di questi livelli – dopo un calvario lungo sette mesi. Tanta sofferenza, che si è finalmente conclusa: “Sto sempre meglio – spiega Diego Milito ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’ -. Sono sulla strada giusta, ma non saprei indicare a che percentuale si trova il mio stato di forma. Certo, avrei bisogno di giocare di più, però sono fiducioso. Cercherò di entrare in condizione allenandomi duramente. Sarei potuto tornare alla prima giornata di campionato, ma poi ho capito che non sarebbe stata la scelta migliore: il rientro deve essere graduale dopo un infortunio così pesante”.

Trentaquattro anni e un contratto che scade il 30 giugno 2014. Che intenzioni ha Milito, rinnova o va via? “Della possibilità di prolungare, io e il mio agente ne abbiamo discusso per un po’ con la società, ma adesso è inutile affrontare questo tipo di discorso. E’ presto, e poi ho altre priorità“. Già, ma se a giugno dovesse chiamarla il Genoa di Gasperini (appena tornato in sella al ‘Grifone, ndr)? “Il Gasp è un grande allenatore, gli faccio un grosso in bocca al lupo per la stagione. A Genova sono stato benissimo, con il mister e il presidente Preziosi ho uno splendido rapporto ma adesso sono concentrato solo su questa fantastica avventura con l’Inter, con cui ho un contratto fino a giugno”, conclude con un dribbling ubriacante il bomber argentino.

 

R.A.