Inter > Inter News > Calciomercato, da Palacio a Guarin: il piano rinnovi dell’Inter

Calciomercato, da Palacio a Guarin: il piano rinnovi dell’Inter

Esteban Cambiasso (Getty Images)

Esteban Cambiasso (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER CONTRATTI / MILANO – Tutto, o quasi, in stand-by. Branca e Ausilio, prima di muoversi in via ufficiale, attendono impazienti nuovi input societari, nello specifico da Thohir o da Moratti. Eppure, il duo ‘magico’ avrebbe in sordina già avviato contatti e ammiccamenti con gli agenti di alcuni giocatori nerazzurri, per studiare soluzioni e ipotesi di rinnovi contrattuali.

PALACIO & RANOCCHIA – ‘El Trenza’, come scrive il ‘Corriere dello Sport’, entro Natale potrebbe apporre la sua firma sul prolungamento (fino al 2017?) del suo attuale accordo, che adesso scade nel 2015. All’attaccante argentino dovrebbe essere anche adeguato il suo stipendio, attualmente percepisce 2,7 milioni. Con questa mossa, dalla prossima stagione in poi Palacio balzerà in testa alla classifica dei giocatori interisti più pagati (sui 4 milioni). Anche per Ranocchia dovrebbe avvenire il fatidico “sì”. Il centrale, che al di là della vergognosa prestazione contro la Roma, ha iniziato col piede giusto la nuova stagione, nei prossimi mesi potrebbe allungare e ‘migliorare’ economicamente il suo contratto (in scadenza fino al 2015), onde vitare l’inserimento di club stranieri o italiani nelle prossime sessioni di mercato.

CAMBIASSO & MILITO – Il ‘Principe’ ha discusso con la società dell’ipotesi rinnovo, ma col passar delle settimane le sue possibilità di permanenza nella Milano nerazzurra diminuiscono. La nuova società, tenuto conto dell’età (35 anni a giugno) e delle precarie condizioni fisiche, potrebbe decidere di ‘silurare’ Milito, permettendogli di concludere la carriera in Argentina. Di idea opposta, Cambiasso. Anche il contratto del ‘Cuchu’ scade fra otto mesi, ma il centrocampista non ha alcuna intenzione di ritornare nell’amata Patria. A lui, che è il punto fermo della squadra di Mazzarri, la dirigenza potrebbe allungare il contratto per un altro anno, a cifre decisamente più basse rispetto ai 4 milioni netti che percepisce al momento.

 ZANETTI, GUARIN E GLI ALTRI – Anche con il nuovo corso, sarà solo e soltanto Zanetti a decidere se continuare a dar pedate o se sia arrivato il momento di appendere gli scarpini al chiodo. Non verranno rinnovati, invece, i contratti di Chivu, Samuel e Castellazzi, mentre il futuro di Guarin resta ancora in bilico. Il colombiano vorrebbe restare in nerazzurro, nonché adeguare e prolungare il suo matrimonio oltre il 2016. Però, come raccontato nei giorni scorsi, il suo nome resta caldissimo sul fronte ‘mercataro’. Seccondo indiscrezioni, Guarin verrebbe tranquillamente ‘sacrificato‘ per consentire l’acquisto di un nuovo centrocampista (Nainggolan?), assai più gradito all’allenatore. Ha rinnovato e aumentato i propri guadagni Juan Jesus: il brasiliano resterà all’Inter almeno fino al 30 giugno 2018, il suo stipendio adesso è di 1 milione e 200.000 euro.