Inter > Inter News > Inter, nuovo presidente e nuovo ds: le idee di Thohir

Inter, nuovo presidente e nuovo ds: le idee di Thohir

Massimo e Angelomario Moratti con Thohir

Massimo e Angelomario Moratti con Thohir

INTER, THOHIR NUOVI PRESIDENTE DS / MILANO – Si avvicina il grande giorno. Domani a Milano sbarcano gli indonesiani nuovi proprietari dell’Inter. La rivoluzione ci sarà ma non sarà repentina: Erick Thohir ed i suoi soci vogliono valutare bene la situazione prima di procedere con i cambiamenti. Il primo nodo da sciogliere è quello legato al nuovo presidente. Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, fino a qualche settimana fa Massimo Moratti era pronto a restare in carica, ma ultimamente lo scenario è in parte cambiato. Sembra infatti che insieme alla poltrona da presidente non ci siano più le deleghe per la parte sportiva per una o due stagioni che il patron aveva messo come condizione fondamentale per rimanere al suo posto. Ecco spiegato perché i colloqui tra Thohir e Angelomario Moratti, frequenti anche negli scorsi mesi, ultimamente si sono intensificati. Solo in caso di doppio rifiuto, Thohir dovrà precorrere i tempi e assumere con anticipo la presidenza. Se Moratti senior non farà il presidente, non sarà neppure in consiglio: al suo posto uno tra Tronchetti Provera o Manzonetto di Four Partners, uomo di fiducia del patron nella trattativa.

Novità sono previste anche nel ruolo di direttore sportivo da affiancare a Piero Ausilio al posto del sempre più traballante Marco Branca. Oltre a quelli di Walter Sabatini della Roma, Leonardo (che però ha uno stipendio fuori portata) del Paris Saint-Germain e Andrea Berta dell’Atletico Madrid, stando alla ‘Gazzetta dello Sport’, gli uomini di Thohir comunque hanno avuto mandato di setacciare anche il panorama dei manager della Premier League, ritenuta all’avanguardia a livello europeo.