Inter > Inter News > Calciomercato Inter, Leonardo: “Se chiamasse Thohir…”

Calciomercato Inter, Leonardo: “Se chiamasse Thohir…”

Leonardo (Getty Images)

Leonardo (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER LEONARDO / MILANO – Leonardo in passato è stato giustamente definito un ‘camaleonte’, e questo a lui non dispiace affatto: “Lo prendo come un complimento – ha dichiarato il brasiliano a ‘La Gazzetta dello Sport’ – . Sapersi adattare alle cose che capitano è una qualità importante. In questo senso sarò camaleonte per tutta la vita”.

Dirigente prima, allenatore poi, ancora dirigente dopo. E ora? “Io mi sono sempre limitato a cogliere le opportunità – spiega l’ex manager del Paris Saint Germain -. Ora ho accumulato esperienze e vedremo cosa succederà, ma un ruolo dirigenziale implica un lavoro politico, che a me non piace. Voglio vivere lo sport, quindi tornare a fare l’allenatore“.

Il suo nome è circolato e circola tuttora come possibile nuovo ‘uomo forte’ dell’Inter targata Thohir: “Non so se il neo presidente nerazzurro mi voglia: in ogni caso ho un rapporto stretto con Massimo Moratti, il quale sa tutto di me, conosce le mie idee. Se Thohir (che ha proposito ha detto di non credere al ‘one man show’) chiamasse lo farebbe in base alle informazioni che Moratti può dargli. Ritorno al Milan? Dopo quello che è successo con Berlusconi, direi proprio di no”.

“Non mi piacerebbe subentrare a stagione in corso, anche se non voglio stare fuori dai giochi per troppo tempo”, aggiunge l’enigmatico e volubile Leonardo, “l’Inter di oggi sta facendo il meglio possibile, seppur manchi ancora qualcosa. Mazzarri è bravissimo, Palacio un giocatore straordinario. E poi ci sono giocatori come Zanetti, Cambiasso, Milito e Samuel che rappresentano il cuore che batte dentro la squadra. E’ la cosa più importante”, conclude il dirigente o allenatore – dipende dalle ‘opportunità’ – brasiliano.

R.A.