Inter > Inter News > Inter, non solo lo stadio: Thohir tra il rilancio dell’immagine e l’Africa

Inter, non solo lo stadio: Thohir tra il rilancio dell’immagine e l’Africa

Erick Thohir (Inter.it)

Erick Thohir (Inter.it)

INTER THOHIR NUOVO STADIO RILANCIO DELL’IMMAGINE AFRICA / MILANO – Lo stadio ed il mercato saranno senza dubbio i punti focali del summit che Thohir avrà con Massimo Moratti. Proprio sulla costruzione del nuovo impianto, Thohir avrebbe apprezzato il progetto che comporterebbe un investimento di circa 300 milioni. Stando a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, mercato e stadio non saranno, comunque, gli unici argomenti che verranno toccati. Per la rosea, Thohir punterebbe su un mercato in espansione, dove l’Inter conta 25 milioni di simpatizzanti nella stessa Indonesia e 35 milioni in Cina. Paesi in cui il club ha appeal anche maggiore di Juve e Milan grazie alla vocazione da sempre internazionale e al fatto che alcuni fuoriclasse tipo Ronaldo e Baggio vestissero il nerazzurro, negli anni in cui la Serie A là andava per la maggiore anche negli ascolti tv.

Migliorare attraverso partner locali l’immagine dell’Inter e quindi il merchandising in Oriente , dove peraltro, a parte l’India con il cricket, non esiste un vero sport nazionale e il calcio può fare sfracelli è la prima missione. Espansione che potrebbe orientarsi anche su altri continenti: visto che in Sudamerica il movimento è più consolidato e la gente è legata alle squadre del posto, e che negli Usa i quattro grandi sport professionistici la fanno da padrone, l’altro continente da esplorare in un progetto a medio-lungo termine è quello africano. E in quest’ottica può diventare centrale anche come fattore di penetrazione il ruolo di Inter Campus, il progetto voluto anni fa da Moratti e che Thohir lascerà in gestione alla famiglia. Insomma, Thohir sembra avere le idee abbastanza chiare. Idee che hanno portato Moratti a scegliere proprio il tycoon indonesiano. Speriamo che il buon Massimo avrà avuto ragione.

Luigi Perruccio