Inter > Inter News > Squalifica Curva Nord: ufficiale, l’Inter presenterà ricorso

Squalifica Curva Nord: ufficiale, l’Inter presenterà ricorso

Il mega striscione della Curva Nord

Il mega striscione della Curva Nord

SQUALIFICA CURVA RICORSO INTER / MILANO – Presa di posizione dell’Inter. La società nerazzurra, attraverso una nota pubblicata sul proprio sito, ha ufficialmente annunciato che pesenterà ricorso in merito alla squalifica di due turni casalinghi (contro Milan e Chievo, ndr) del settore denominato “Settore Nord – Secondo Anello Verde”, ovvero quello in cui staziona nelle gare al ‘Meazza’ il tifo nerazzurro caldo e ‘organizzato’, genericamente chiamato ‘Curva Nord’, inflitta dal Giudice Sportivo Tosel.

F.C. Internazionale comunica che proporrà ricorso avverso la decisione del Giudice Sportivo avente ad oggetto la chiusura del settore denominato “Settore Nord – Secondo Anello Verde“.

LE MOSSE DEL CLUB – Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, i legali dell’Inter sono al lavoro per studiare le carte e approntare una ben definita strategia difensiva. Tra le argomentazioni che dovrebbero essere utilizzate per provare a ribaltare la decisione presa da Tosel, c’è il fatto che il provvedimento andrà a colpire un settore la cui capienza è di 7.467 posti, mentre al ‘San Paolo’ di Napoli gli ultrà interisti non raggiungeva nemmeno le 200 unità (circa 180).

In aggiunta, trattasi di considerazione comune e condivisibile, filtra la preoccupazione più che fondata che con il ritorno a questi tipi di provvedimenti le frange più violente del (presunto) tifo nerazzurro potranno recuperare il ‘petere’ di condizionare l’esito delle partite. Se il ricorso non dovrebbe invertire gli scenari, come è facile prevedere, nel derby il suddetto ‘settore’ potrebbe essere occupato con i bambini.

R.A.