Inter > Inter News > Ex Inter, Donati: “In Italia solo false promesse. Mourinho è incredibile”

Ex Inter, Donati: “In Italia solo false promesse. Mourinho è incredibile”

Donati in compagnia dell'agente Pagliari e di Rudi Voeller

Donati in compagnia dell’agente Pagliari e di Rudi Voeller


INTER DONATI MOURINHO ZANETTI
/ LEVERKUSEN (Germania) – Nel corso di un’intervista concessa a ‘Football Manager’, il laterale Giulio Donati – ceduto dall’Inter al Bayer Leverkusen durante l’estate – ha parlato della sua esperienza a Milano e di quanto ora si trovi bene in Germania. Ecco le sue parole: “Mi piace molto la Bundesliga, sono felicissimo di essere qui. Voeller mi ha voluto tanto e ha creduto in me, e per questo posso solo ringraziarlo. In Italia non ho ricevuto altro che false promesse, qui invece mi trovo benissimo. Poi si tratta di un calcio tecnico, molto ben organizzato, già a cominciare dal centro in cui ci alleniamo qui”.

Inter? Non provo rancore nè verso i nerazzurri, nè verso l’Italia. Non ho nessun senso di rivalsa nei loro confronti. Io ho sempre creduto in me stesso e nelle mie possibilità, anche se spesso quando gioco in Champions League credo ancora che si tratti di un sogno. Mourinho? E’ una persona straordinaria, ha un atteggiamento umano incredibile. Pensate che riservava le stesse attenzioni a me e a Javier Zanetti, ci trattava allo stesso modo. Balotelli? Per me è stato un ottimo compagno, non è come lo descrivono. Certo, ha dei modi un po’ particolari per trascorrere il tempo, ma è anche vero che tutto quello che fa viene ingigantito. Nazionale? Non è solo un sogno, la considero un obiettivo reale. Se faccio il mio dovere spero che Prandelli possa prendermi in considerazione”.

A.C.