Inter > Inter News > Inter, Alvarez: “Volevo giocare il derby. Sfortunati sui rigori”

Inter, Alvarez: “Volevo giocare il derby. Sfortunati sui rigori”

Ricardo Alvarez (Getty Images)

Ricardo Alvarez (Getty Images)

INTER ALVAREZ / MILANO – A Roma, contro la Lazio, fu fischiato l’ultimo rigore a favore dell’Inter: “Io non parlo di arbitri, ma un po’ di sfortuna l’abbiamo da questo punto di vista. Perchè i falli da penalty ci sono stati nella stagione in corso. Per il resto, posso dire che allora è anche più merito nostro se segniamo tanto senza tiri dal dischetto a nostro vantaggio”.

Ricardo Alvarez tra il serio e il faceto. L’argentino va dritto per la sua strada, le rivincite che si sta riprendendo, dopo due stagioni negative, sono tante: “E’ un anno importante per me, poi tutti sappiamo che c’è il Mondiale, ovvero un’opportunità bellissima. Speriamo… Ma nel frattempo devo continuare a fare bene con la maglia dell’Inter, una delle squadre più importanti al mondo”. A cominciare dalla trasferta di Roma: “Dobbiamo continuare cosi, magari ricominciando a subire meno gol come a inizio campionato – le parole di Alvarez a ‘Sky Sport’ -. Contro la Lazio, dovremo pensare solo al nostro gioco, senza distrazioni”.

La sosta natalizia potrebbe pesare? “No, sono pochi giorni nei quali non abbiamo mai smesso di allenarci, ognuno di noi ha fatto quello che doveva fare per ripresentarsi nelle migliori condizioni”. Il 2013 dell’Inter si è chiuso con la vittoria nel derby… senza Alvarez squalificato: “A non giocarlo ho sofferto troppo – come riporta ‘Inter.it’ -. mi è dispiaciuto tanto non poter aiutare i miei compagni, ma l’importante è che la squadra che è scesa in campo abbia preso i tre punti“. Per concludere, come si vede assieme a Guarin e Kovacic nell’undici di partenza? “Be’, se dobbiamo giocare tutti e tre dobbiamo migliorare di più sul piano difensivo, poi sarà il mister a fare le sue scelte”.

R.A.