Inter > calciomercato Inter > Mercato Inter, Thohir-Mendes: nuova sinergia e la possibilità del Mou bis?

Mercato Inter, Thohir-Mendes: nuova sinergia e la possibilità del Mou bis?

José Mourinho - Getty Images

José Mourinho – Getty Images

CALCIOMERCATO INTER NUOVA SINERGIA THOHIR MENDES MOURINHO BIS / ROMA – A tutto c’è una spiegazione, soprattutto quando nel mezzo ci sono milioni di euro. Quindi, non è poi così difficile da spiegare se Jorge Mendes, uno dei più potenti procuratori del calcio mondiale, abbia nella rubrica personale del suo cellulare numeri del calibro di El-Khelaifi, Abramovic, Pereze ed ultimo Thohir. Si, Thohir, il nuovo presidente dell’Inter. Sembra che il portoghese, in occasione del derby, abbia voluto conoscere il tycoon indonesiano, con il quale avrebbe preso un impegno a sedersi ad un tavolo per parlare di affari. Occasione avvenuta nella giornata di ieri. A riportare la notizia è il ‘Corriere dello Sport’, il quale riporta come la possibile sinergia tra Erick Thohir Jorge Mendes potrebbe non riguardare solo il mercato. Infatti, oltre alla sua agenzia, ovvero la Gestifute, il procuratore di Mourinho è direttamente coinvolto nella Doyen Sports Investment, vale a dire un fondo che, oltre a gestire una serie di campioni (tra cui il fiore all’occhiello Falcao), ne detiene una parte dei cartellini. Inoltre, pur non rientrando nei quadri dirigenziali, anche il Monaco (di proprietà del magnate russo Rybolovlev) e l’Atletico Madrid sono di fatto sotto l’influenza di Mendes, che ne può pilotare e indirizzare il mercato.

In sostanza, aggiungendo lo strettissimo legame con il Porto, l’agente nato a Lisbona quasi 48 anni fa  si è creato una straordinaria rete di connessioni e collegamenti nei principali campionati europei: Portogallo, Francia, Spagna, ma anche Inghilterra, alla luce del fatto che Josè Mourinho, di cui è lo storico rappresentante, è appena tornato a sedersi sulla panchina del Chelsea. Non è da escludere, quindi, che Mendes abbia voluto verificare la possibilità di aprire un canale preferenziale anche con l’Inter. Per la verità, si tratterebbe di una riapertura, visto che i rapporti con il club nerazzurro sono già stati strettissimi in particolare nei due anni in cui Mourinho ha guidato Zanetti e compagni. La sinergia tra Mendes e Thohir potrebbe portare i nerazzurri ad una corsia preferenziale nel mercato, come ad esempio la sistemazione di Pereira e l’avvicinamento di Fernando, giocatore del Porto, dato vicino ai nerazzurri dallo stesso Mendes qualche settimana fa. Insomma, Thohir vuole vivere in prima persona la rinascita dell’Inter e sembra già aver capito da dove partire.

Luigi Perruccio