Inter > Inter News > Inter, Ausilio: “Nuova Era? Ecco cosa intende Thohir. Su Ranocchia…”

Inter, Ausilio: “Nuova Era? Ecco cosa intende Thohir. Su Ranocchia…”

Piero Ausilio (Inter.it)

Piero Ausilio (Inter.it)

INTER-CHIEVO AUSILIO / MILANO – Poco prima di Inter-Chievo, match valido per la 19esima di Serie A, è stato intervistato ai microfoni di ‘Sky Sport’ Piero Ausilio: “Il calciomercato di oggi è un po’ sulla falsariga degli ultimi due – spiega il direttore sportivo nerazzurro -. Ovvero: grande attenzione al bilancio. Anche se nelle ultime due stagioni abbiamo comunque acquistato giocatori importanti, come Handanovic, Palacio e Kovacic. Adesso dobbiamo pensare a sfoltire la rosa, visto che l’unica competizione rimasta è il campionato”. Thohir ha detto che giugno partirà una nuova ‘Era’. Quindi non verranno rinnovati i contratti ai giocatori in scadenza? “Quello espresso dal presidente è un concetto universale: vuol dire costruire una squadra col giusto mix, creare le fondamenta di una nuova. Quella di ora ha già un impianto di gioco, e poggia su un gruppo di calciatori che con Mazzarri avranno ulteriormente modo di crescere. Siamo convinti che col mister la squadra migliorerà giorno dopo giorno. Il Chelsea sta prendendo Matic e di fatto ha mollato Guarin. Sarà ceduto Ranocchia? “Andrea può essere anche il futuro dell’Inter, poi se arriveranno delle offerte per il suo cartellino, allora ci confronteremo. Ma questo discorso vale per tutti i giocatori. Ai tifosi dico di avere pazienza, perché la società sta attraversando un periodo storico molto particolare. Stiamo ripartendo con un nuovo progetto, ci vuole tempo”. L’arrivo di Seedorf complica lo scambio Matri-Kuzmanovic col Milan? “No, perché non c’è nulla di vero su questa voce di mercato”.

R.A.