Inter > Inter News > Inter-Sassuolo 1-0, Mazzarri: “Rotto l’incantesimo! Samuel un esempio. Icardi e Botta…”

Inter-Sassuolo 1-0, Mazzarri: “Rotto l’incantesimo! Samuel un esempio. Icardi e Botta…”

Walter Mazzarri (Getty Images)

Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER-SASSUOLO 1-0 MAZZARRI / MILANO – Primo successo del 2014 per l’Inter di Mazzarri, che grazie a Samuel, in gol con un preciso e forte colpo di testa, supera il Sassuolo, penultimo in classifica, conquistando tre punti e fiducia in vista del prosieguo di stagione e della delicata sfida contro la Fiorentina, in programma sabato prossimo al ‘Franchi’: “Abbiamo giocato bene una partita difficile, il Sassuolo è una buona squadra e ha fatto una positiva prestazione – le parole di Mazzarri a ‘Sky Sport’ -. Siamo riusciti a vincere, abbiamo rotto l’incantesimo. Bene sia Guarin sia Hernanes: il colombiano deve ritrovare brillantezza, il brasiliano era forse un po’ emozionato per l’esordio”.

Perché Icardi non gioca? Sta recuperando la migliore condizione, sarebbe entrato se non fossimo andati in vantaggio con Samuel. E’ quasi un anno che non fa quindici allenamenti di seguito, ma in futuro ci sarà bisogno anche di lui. Milito, invece, deve riacquistare elasticità sulla gamba che ha subito l’infortunio. E’ un professionista e un fuoriclasse, nei gol mangiati è stato pure sfortunato – sottolinea il tecnico nerazzurro, che poi elogia il ‘Muro’, Rolando e Botta-. Molti dovrebbero imparare da un campione come Samuel, un giocatore con una grande personalità, un leader. Da quando gioca titolare, Rolando non sbaglia una partita. Botta era in dubbio per giocare dall’inizio. E’ un ragazzo interessante, sta crescendo molto”.

Post finale su Alessandro Melli, team manager del Parma che sul proprio account Facebook aveva ‘offeso’, prima di chieder scusa, l’allenatore di San Vincenzo: “Lui ha litigato qualche volta con Frustalupi – chiarisce Mazzarri –, ma io personalmente non ricordo particolari episodi di contrasto con lui”, chiosa Mazzarri.

Raffaele Amato