Inter > media gallery > Fiorentina-Inter 1-2: finalmente Icardi! Espugnato il ‘Franchi’

Fiorentina-Inter 1-2: finalmente Icardi! Espugnato il ‘Franchi’

I giocatori dell'Inter (Getty Images)

I giocatori dell’Inter (Getty Images)

CRONACA FIORENTINA-INTER 1-2 / FIRENZE – Dallo stadio ‘Franchi’ l’Inter esce con una fondamentale vittoria. Battuta, nello scontro diretto per l’Europa League e dopo 5 ko consecutivi in trasferta, la Fiorentina di Montella per 2-1. Nerazzurri protagonisti di un’ottima e convincente partita: il gol decisivo, dopo l’iniziale vantaggio di Palacio e il momentaneo pareggio di Cuadrado, porta la firma di Mauro Icardi, al suo terzo sigillo in stagione e il cui impiego era stato invocato in settimana dal presidente Thohir. Quarto posto a cinque lunghezze di distanza.

RITORNA PALACIO – 3-5-2 e stesso undici visto in partenza contro il Sassuolo per l’Inter di Mazzarri. Hernanes e Guarin interni, attacco tutto argentino formato da Palacio e Milito. Fiorentina priva di punte di ruolo. Pochi punti di riferimento per la difesa nerazzurra, Cuadrado e Joaquin sugli esterni, Ilicic in posizione più avanzata. Nerazzurri aggressivi e ben messi in campo. Pressano alto senza far respirare il tecnico centrocampo gigliato, che si basa molto sull’elastico imprevedibile della Vespa colombiana, e vanno a un passo dal vantaggio al quarto d’ora con El Trenza: l’argentino, imbeccato da Guarin, conclude però sul palo. L’Inter, che poi spreca un’altra chance con Milito, ha il controllo della partita, la mediana viola non fa filtro e quindi agevola una rapida manovra improntata sugli esterni, a trazione anteriore, e sui guizzi di Hernanes, che raccoglie e smista preciso per i suoi compagni. Al 33′ si concretizza la supremazia degli ospiti: Kuzmanovic intercetta in mezzo al campo e dà il là al contropiede, che Palacio (ultimo gol nel derby di fine dicembre) finalizza raccogliendo il morbido assist di Guarin. 1-0, vantaggio meritato.

FINALMENTE ICARDI – La Fiorentina ha un’altra marcia nel secondo tempo, infatti trova subito il pari con Cuadrado e la favorevole complicità di Handanovic, che al 1′ della ripresa non intercetta il tiro tutt’altro che irresistibile dell’esterno colombiano. I padroni di casa giocano a un ritmo elevato e approfittano del calo fisico che avvolge la linea di mezzo della Beneamata, predicatrice a intermittenza ma con autorevolezza solo con Hernanes. Entra Icardi per Milito, e proprio il giovane argentino, in leggera posizione di offside e su cross di Nagatomo, realizza al volo e di piatto sinistro la rete del definitivo sorpasso interista: 2-1 al 65′. Montella prova a rispondere con Gomez e Matri, ma il risultato non cambia: finisce come all’andata. Seconda vittoria consecutiva per l’Inter, in netta crescita, che ritrova Palacio e riscopre Icardi, finalmente protagonista pure sul campo.

IL TABELLINO

FIORENTINA-INTER 1-2
33′ Palacio (I), 46′ Cuadrado (F), 65′ Icardi (I)

FIORENTINA (3-5-1-1): Neto; Diakitè, Rodriguez (62′ Tomovic), Compper; Cuadrado (79′ Matri), Fernandez, Pizarro, Aquilani, Vargas; Joaquin (68′ Gomez), Ilicic. Panchina: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Pasqual, Bakic, Anderson, Wolski, Matos. Allenatore: Montella

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan, Guarin (72′ Taider), Kuzmanovic, Hernanes, Nagatomo (86′ D’Ambrosio); Palacio, Milito (55′ Icardi). Panchina: Carrizo, Castellazzi, Campagnaro, Ranocchia, Andreolli, Zanetti, Cambiasso, Mudingayi, Botta. Allenatore: Mazzarri

ARBITRO: Damato di Barletta
NOTE – Ammoniti: 18′ Jonathan, 44′ Rolando, 60′ Guarin, 71′ Palacio (I), 81′ Samuel; 60′ Aquilani, 92′ Matri (F)

Raffaele Amato