Inter > Inter News > Inter, adesso San Siro spaventa ed il fattore campo diventa un problema

Inter, adesso San Siro spaventa ed il fattore campo diventa un problema

Walter Mazzarri

Walter Mazzarri

INTER SAN SIRO FATTORE CAMPO / MILANO –  Nel 2014, 6 partite e appena 5 gol fatti, con 2 vittorie (Sassuolo e Torino), 3 pareggi (Chievo, Catania e Cagliari) e l’1-2 con l’Atalanta. Non si potrebbe un ruolino di marcia di tutto rispetto per l’Inter di Walter Mazzarri che, tra le mura amiche, ha collezionato appena 21 reti in 15 gare. Una tendenza iniziata nello scorso anno, ma peggiorata nel 2014 e così i gol sono arrivati da Icardi, Palacio, Rolando, Nagatomo e Samuel risultano non bastare. La sconfitta con l’Atalanta aggrava la situazione attuale e c’è un po’ di tutto nei numeri nerazzurri in questa stagione che si porta appreso qualche dannazione di troppo.

Se poi al tutto, come riportato dal sito ‘Sportmediaset’, aggiungiamo il fattore sfortuna, ecco come i punti persi per strada possano pesare ancor di più. Da ieri, coi quattro legni che sono, evidentemente, il segno inequivocabile della sfortuna, l’Inter è la squadra che ha -in tal senso- il primato assoluto in Serie A, con 17 “legni“, uno in più della Juventus che è seconda. Primato di cui essere fieri?
E il discorso-rigori? Con quello su Ranocchia di ieri, ovviamente non fischiato, siamo pressappoco a una dozzina di penalty che potevano starci (non tutti, francamente) e che indicano l’Inter come l’unica squadra in Serie A che dopo 29 giornate abbia avuto zero rigori a favore, e 5 contro. Una contabilità oramai senza senso, dal momento che un arbitro, forse, a questo punto proverebbe imbarazzo a fischiare un rigore per l’Inter.
Come ultima cifra contabile, segnaliamo che l’Inter di Mazzarri otto giorni fa vincendo a Verona aveva raggiunto l’Inter di Stramaccioni a 47 punti dopo 28 giornate. Ma ieri perdendo è tornata a meno 3 (50 a 47) da Strama. L’Inter che fu, alla decima di ritorno, aveva battuto 1-0 la Sampdoria a San Siro. L’Inter aspetta l’Udinese, giovedì sera. Mazzarri attende Thohir,che sarà in tribuna. I tifosi dell’Inter si augurano che il complesso-San Siro svanisca.

Luigi Perruccio