Inter > Inter News > Inter, l’Europa il salvagente di Mazzarri: il tecnico è furioso con parte della squadra

Inter, l’Europa il salvagente di Mazzarri: il tecnico è furioso con parte della squadra

Mazzarri e Kovacic

Mazzarri e Kovacic

INTER MAZZARRI / MILANO – In soli due giorni Thohir ha ripetuto e ribadito che in questa stagione l’Inter debba assolutamente conquistare un posto per la prossima Europa League. In caso di fallimento (a oggi impensabile), scrive il ‘Corriere dello Sport’, le strade di Mazzarri e quelle del club nerazzurro a tinte indonesiane potrebbero dividersi.

Intanto, oggi il tecnico dovrebbe tenere a rapporto la squadra, che domenica ha subito una pesante sconfitta casalinga, contro un’Atalanta senza particolari ambizioni di classifica, ma che al ‘Meazza’ si è comportata da grande squadra strappando alla fine, con un po’ di fortuna, i tre punti.

L’allenatore interista, che al termine del match ha in parte addossato le colpe del ko alla cosiddetta iella, in realtà non ha affatto gradito l’atteggiamento complessivo dei suoi giocatori, apparsi assai più che distratti.

In particolare, nel suo mirino sarebbero finite le insufficienti prestazioni di Campagnaro (la cui leggerezza è stata fatale nel mini contropiede da cui è nato il momentaneo 0-1 orobico), Kovacic (subentrato senza il giusto mordente), Alvarez (che si è dimenticato di marcare Bonaventura sull’1-2), e Icardi, autore sì del momentaneo pareggio, ma anche del clamoroso errore sottoporta allo scadere del match.

Mazzarri, inoltre, non avrebbe affatto gradito la partecipazione di buona parte della squadra, con mogli e compagne al seguito, all’evento ‘Fashion for Pupi’: non c’era nulla da festeggiare, dopo una sconfitta interna, secondo (e non solo) il mister.

R.A.