Inter > Pagelle - I voti degli esperti > Inter-Udinese 0-0, le pagelle: Alvarez brilla nella mediocrità generale, male Guarin

Inter-Udinese 0-0, le pagelle: Alvarez brilla nella mediocrità generale, male Guarin

Ricardo Alvarez

Ricardo Alvarez

 

INTER-UDINESE PAGELLE / MILANO – Finisce 0-0 il posticipo serale tra Inter ed Udinese. Partita scorbutica per i nerazzurri, incapaci di colpire l’avversario rintanato a protezione dell’area. I friulani vengono fuori con qualche ripartenza, poi accusano un momento di scarsa verve a metà ripresa; da lì è monologo degli uomini di Mazzarri, catapultati in avanti alla ricerca del gol del vantaggio ma incapaci di superare la muraglia eretta dall’Udinese.

INTER

Handanovic 5,5 Non conferisce mai sicurezza al reparto: non esce mai e respinge male l’unica conclusione dei friulani del primo tempo, quella di Fernandes.
Ranocchia 6,5 Copertura intelligente su Muriel, anche se il brasiliano riesce talvolta a saltarlo con qualche finta ben riuscita. Interviene sempre con precisione quando chiamato in causa, entrando in anticipo
Samuel 6 Lavora molto bene in fase difensiva, gestendo con l’esperienza anche gli avversari più ostici. Spreca una buona occasione concludendo a lato su colpo di testa. Spende bene il cartellino giallo interrompendo la ripartenza di Allan nel finale.
Juan Jesus 6,5 Concede poco agli avversari, dominando in lungo e in largo grazie al fisico. Commette qualche imprecisione, ma nel complesso la prestazione è sufficiente. Con le sue lunghe leve aiuta spesso le ripartenze della squadra nerazzurra.
Jonathan 5,5 Anche lui fatica molto contro l’Udinese schierata; se non altro ci mette tanto impegno, e fa bene anche quando è il suo turno di difendere. Nel secondo tempo prova a impensierire gli avversari agendo a ridosso della loro area di rigore, ma non trova lo spunto vincente.
> dal 72′ D’Ambrosio sv
Guarin 5 Nel primo tempo si distingue soprattutto per il gran numero di lanci sbagliati, per una conclusione altissima su punizione e qualche dribbling non riuscito. Il suo approccio alla gara non migliora nel secondo tempo, al punto che Mazzarri lo sostituisce in avvio di secondo tempo.
> dal 54′ Alvarez 6,5 La squadra cambia mentalità con il suo ingresso, e finalmente riesce a mettere alle corde l’Udinese con continuità. Qualche buona giocata da parte dell’argentino, ma anche qualche pallone sbagliato.
Cambiasso 5,5 Tanto lavoro oscuro per il ‘Cuchu’, messo in grande difficoltà dal robusto pressing attuato da Allan nei suoi confronti.
Hernanes 5,5 Badu gli sta appiccicato come un francobollo, lui fatica molto e nel primo tempo non illumina la scena come dovrebbe. Migliora nel secondo tempo, con due belle conclusioni che vengono neutralizzate dall’ottimo Scuffet, anche se pesano molto alcuni palloni sanguinosi persi dal brasiliano sulla mediana.
Nagatomo 5,5 Trova pochissimi spazi sulla fascia e non riesce quasi mai ad approfittarne. L’impegno non manca mai, anche se oggi non porta risultati.
> dall’86’ Milito sv
Palacio 5,5 Soffre molto il raddoppio di marcatura da parte dei difensori friulani, in particolare quello di Heurtaux. Nel secondo tempo riesce almeno a procurarsi qualche occasione da gol, anche se non la sfrutta anche per mancanza di lucidità.
Icardi 5 In avvio è praticamente l’unico nerazzurro a saltare l’uomo, lui che per vocazione dovrebbe tradurre in gol il lavoro degli altri. Spesso nascosto dietro gli avversari quando i suoi compagni lo cercano in area, avrebbe qualche occasione buona ma non riesce mai a concretizzare.

Mazzarri 5,5 L’Inter nel primo tempo non convince: l’ingresso di Alvarez è una mossa azzeccata, anche se non sortisce gli effetti sperati. Si mangia le mani ad ogni occasione divorata dai suoi, e ne ha ben donde. Il problema è che l’Inter non può permettersi di regalare un tempo agli avversari per poi venir fuori nel finale.

UDINESE

Scuffet 7,5 Neutralizza tutte le possibili occasioni dei nerazzurri. Miracoloso nel finale.
Heurtaux 7 Chiude tutti gli spazi ai giocatori avversari, in avanti si distingue per qualche tiro velleitario.
Danilo 6,5 Con i suoi compagni di reparto, erige un vero e proprio muro intorno all’area di rigore.
Domizzi 7 Superbo, sovrasta Icardi e salva il risultato in spaccata sul colpo di testa di D’Ambrosio.
Widmer 6,5 Agisce con grande personalità sulla fascia, facendo bene in entrambe le fasi.
Badu 6,5 E’ una spina nel fianco per Hernanes: non molla mai di un centimetro.
Allan 7 Pressing molto alto su Cambiasso. E’ uno dei migliori della formazione friulana.
Pereyra 6,5 Annulla letteralmente Guarin e tiene bene anche Hernanes ed Alvarez.
> dall’86’ Maicosuel sv
Gabriel Silva 5,5 Prestazione non troppo positiva. In avanti non punge, spesso ostacolato da Jonathan.
Fernandes 6,5 Buona gara per il portoghese, che nel primo tempo è l’unico ad impensierire Handanovic.
> dall’82’ Lazzari sv
Muriel 6,5 Servito molto poco, non va spesso al tiro ma il suo contributo è comunque sufficiente.
>
dal 94′ Yebda sv

Guidolin 6 Nel primo tempo la sua Udinese chiude tutti gli spazi ai nerazzurri, rinunciando ad attaccare. Nella seconda frazione la squadra subisce molto di più, non riuscendo a rispondere a dovere e rintanandosi a protezione dell’area.

Arbitro Gervasoni e assistenti 5,5 Manca un giallo per Allan, che aveva trattenuto Icardi interrompendo sulla trequarti l’azione dell’Inter. Avrebbe anche potuto fare qualche per stroncare sul nascere le continue perdite di tempo dei giocatori dell’Udinese. Non sembrano esserci gli estremi per il calcio di rigore richiesto dai nerazzurri per la trattenuta su Ranocchia, mentre il fallo di mano di Heurtaux lascia più di qualche perplessità.

Alessandro Caltabiano