Inter > Inter News > Inter, senti Bergkamp: ”Non mantennero le promesse. E sono sicuro di aver dato fastidio a Sosa…”

Inter, senti Bergkamp: ”Non mantennero le promesse. E sono sicuro di aver dato fastidio a Sosa…”

Bergkamp con l'Inter

Bergkamp con l’Inter

INTER BERGKAMP SOSA / MILANO – In un intervista a ‘FourFourTwo’, l’ex interista Dennis Bergkamp ha parlato dei suoi trascorsi in Italia: ”Moratti disse a Bruce Rioch, allora manager dell’Arsenal, che sarebbero stati fortunati se avessi segnato 10 gol? E’ Strano, andavo d’accordo con lui, come con tutti nei miei due anni all’Inter – dice -. Moratti mi assicurò che ci sarebbero stati dei cambiamenti e mi chiese di restare. Fu dispiaciuto per la mia partenza. Mi promisero che avremmo giocato un calcio offensivo, ma durò solo il primo mese. Non era quello che avevo sperato. Ma l’Italia è stata importante per la mia crescita”. Poi, racconta una retroscena: “Cruijff non voleva che andassi, preferiva che lo raggiungessi a Barcellona. Ma all’epoca la A era il top, al Milan non volevo andare perché l’avevano già scelto Gullit, Rijkaard e Van Basten, dovevo scegliere tra Inter e Juve. Andavo d’accordo con tutti, da Bergomi a Ferri e Battistini così come con Berti. Solo Ruben Sosa mi ha deluso: avremmo potuto fare molto di più in campo, forse a lui davo un po’ fastidio. Fuori, non ho mai avuto alcun problema tranne che con la stampa: si aspettavano che parlassi tutti i giorni, io non volevo e loro si arrabbiavano. Inventavano storie ridicole: una volta mi tagliai i capelli e dissero che mi erano caduti perché non resistevo alla pressione…”.

Stefano Migheli