Inter > Pagelle - I voti degli esperti > Parma-Inter 0-2, le pagelle: Handanovic e Rolando decisivi, Hernanes opaco

Parma-Inter 0-2, le pagelle: Handanovic e Rolando decisivi, Hernanes opaco

Samir Handanovic

Samir Handanovic

 

PARMA-INTER 0-2 PAGELLE / PARMA – Nonostante una prestazione tutt’altro che brillante, l’Inter conquista i tre punti contro il Parma. Partono meglio i ducali, poi i nerazzurri vengono fuori e – dopo un rigore parato da Handanovic e l’espulsione di Paletta – passano in vantaggio grazie a Rolando. Il Parma impensierisce l’Inter anche in dieci, prima di capitolare nel finale di fronte ad una grande conclusione con cui Guarin trafigge Mirante.

INTER

Handanovic 7,5 Miracoloso in avvio su Cassano, si ripete quando il barese si presenta dal dischetto. Sempre puntuale quando chiamato in causa, viene salvato dalla traversa in occasione dello stacco di testa imperioso di Lucarelli.
Campagnaro 6 Impegnato in duri duelli contro Palladino e Cassano, l’argentino va in difficoltà in avvio ma poi prende il controllo della situazione.
Samuel 6 Ammonito in maniera piuttosto fiscale nei primi minuti gara, è responsabile anche del rigore che avrebbe potuto causare il vantaggio del Parma. Per il resto si limita a gestire i pericoli con esperienza, andando raramente in affanno.
Rolando 7,5 Non bene in avvio, quando si lascia sfuggire Cassano permettendogli di calciare. Nel primo tempo gestisce bene i pericoli e annulla Biabiany, poi nella ripresa segna il gol che sblocca la partita. Ammonito a causa di un’astuzia di Cassano, salterà il match contro il Napoli.
D’Ambrosio 5,5 Un po’ in difficoltà contro l’esuberanza di Molinaro, migliora nella fase centrale senza mai incantare. In alcuni casi sembra impacciato e anche in zona offensiva non fa benissimo.
> dal 59′ Zanetti 6 Viene inserito per gestire il momento difficile dei nerazzurri: come tutta la squadra, lui soffre e
Hernanes 5 Partenza a rilento da parte del brasiliano, che prima perde un pallone sanguinoso a centrocampo e poi sbaglia l’assist per Icardi. Pericoloso solo su calcio di punizione, nel secondo tempo non migliora e va a sprazzi come quasi tutta la squadra. Unica nota positiva, l’assist per Rolando.
> dall’88’ Guarin 6,5 Dà il cambio all’opaco Hernanes per qualche minuto: giusto il tempo di trafiggere Mirante con un bel destro da fuori area.
Cambiasso 7 Prestazione positiva del ‘Cuchu’, sempre puntuale e pronto ad ispirare anche le azioni offensive dei suoi. E’ sua la migliore occasione dei nerazzurri nel primo tempo, un grande sinistro che si stampa sul palo prima di essere respinto casualmente in corner dal corpo di Mirante. Nel secondo tempo assorbe gli assalti del Parma.
Kovacic 6 Piuttosto positivo nel primo tempo, cala leggermente nella  ripresa. Non è ancora l’elemento decisivo che in tanti si auspicano, ma sembra più concreto ed attento rispetto al passato (anche e soprattutto in fase difensiva).
Nagatomo 6 Qualche occasione per fare male al Parma dalla corsia sinistra, e tanto impegno, specialmente quando il Parma non lascia respirare i nerazzurri.
Palacio 6,5 Molto movimento, poi una buona occasione deviate in corner da Mirante. In avvio di secondo tempo una sua accelerazione sul limite dell’area causa il rosso di Paletta e, immediatamente dopo, il gol di Rolando: è l’episodio che mette le cose in discesa per i nerazzurri.
Icardi 5,5 Intorno alla mezz’ora va vicinissimo al gol con uno stacco di testa che coglie impreparata la difesa avversaria. Molto peggio nel secondo tempo: sembra giocare con sufficienza e sciupa anche la ripartenza del possibile 0-2.
> dall’81’ Botta sv

Mazzarri 6,5 La “sfortuna” sembra averlo abbandonato: un’Inter paradossalmente più brutta delle precedenti ottiene la sua seconda vittoria consecutiva, conquistando un campo storicamente ostico per i nerazzurri.

PARMA

Mirante 6,5 Monumentale ed aiutato anche dal palo, capitola di fronte alle conclusioni di Rolando e Guarin.
Cassani 6 Attacca la fascia per tutta la gara, approfittando dello spazio concesso dall’Inter.
Paletta 5,5 Ammonito in avvio, per un brutto intervento a gamba tesa su Nagatomo, viene espulso per un fallo su Palacio.
Lucarelli 6 Poco dopo l’0-1 nerazzurro, colpisce la traversa. Già ammonito, rischia più volte il rosso.
Molinaro 6 Molto bene in avvio, peggiora progressivamente e viene sostituito.
> dal 63′ Schelotto sv Giusto qualche accelerazione sulla sua fascia, poi si infortuna e viene sostituito.
> dal 73′ Amauri sv
Gargano 5,5 Tanto impegno e tanta corsa, ma anche molti errori. Sfiora il secondo giallo in più occasioni.
Marchionni 6 Ottimo nella prima fase del match, cala alla distanza. Chiede un rigore nel finale.
Parolo 6 Grande apporto alla manovra per tutto l’arco della gara.
Biabiany 5,5 Ingabbiato alla perfezione da Rolando e Nagatomo, non trova mai l’occasione per pungere.
Cassano 6 Si comporta bene e fa ammonire Samuel e Rolando. Gravissimo però l’errore dal dischetto.
Palladino 6 Uno dei più positivi nel primo tempo, viene sacrificato dopo il rosso a Paletta.
> dal 50′ Felipe 6 Nonostante il momento difficile entra molto bene in partita.

Donadoni 6 Il Parma esce dal campo a testa alta. Sconfitti per 0-2, i ducali propongono comunque un buon calcio e vengono fermati soltanto dall’ottimo Handanovic (e dai legni, colpiti in due occasioni).

Arbitro Rocchi e assistenti 6 In avvio risparmia un giallo per simulazione a Lucarelli, e poi a Gargano per un’entrata su Icardi. Giusta la sanzione per Samuel, così come i due gialli a Paletta. Graziato anche Gargano, che avrebbe meritato la seconda ammonizione per simulazione. Più controverse le ammonizioni rifilate a Rolando ed Hernanes.

Alessandro Caltabiano