Inter > calciomercato Inter > Inter, Thohir fa il giro di consultazioni: Mazzarri meno ‘saldo’, i papabili successori

Inter, Thohir fa il giro di consultazioni: Mazzarri meno ‘saldo’, i papabili successori

Walter Mazzarri

Walter Mazzarri

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Mazzarri rimane all’Inter se centra la qualificazione in Europa League. Almeno questo è chiaro. Viceversa, si aprirebbe d’improvviso ma non inaspettatamente lo scenario del ribaltone. Lui fuori, dentro un altro. Intanto Thohir, particolarmente arrabbiato dopo la brutta prestazione nel derby, ha iniziato il giro di consultazioni e chiamate per sondare pareri e orientamento del gruppo: che segue o no il proprio allenatore? Fassone e Ausilio proveranno a dare delle risposte al patron, che al momento non è così intenzionato a cambiare guida tecnica, per questioni sportive ma anche economiche. Ha fiducia (non totale) in Mazzarri, legato da un contratto in scadenza nel 2015 con stipendio da 3,5 milioni netti. Euro più, euro meno. Senza Europa, chi al posto del sanvincenzino? Domanda da un milione di dollari: ora non ci sono preferenze, diciamo che la lista di papabili rischia di allungarsi giorno dopo giorno. A Thohir piacciono de Boer – che ieri ha smentito ogni contatto coi nerazzurri – e Michael Laudrup, attualmente senza squadra. Restano però in auge le candidature di Mihajlovic e Mancini (nel mirino della Juventus), che a fine stagione saluterà il Galatasaray (al suo posto Lucescu), mentre si accende la pista che porta Giampiero Ventura – riporta il ‘Corriere dello Sport’ – allenatore bravo a valorizzare i giovani che in questa stagione sta facendo le fortune del Torino, in piena corsa Europa League.

R.A.