Inter > Inter News > Inter, Zanetti: “Ritiro? Battiamo la Lazio e poi festeggiamo. Thohir mi ha detto…”

Inter, Zanetti: “Ritiro? Battiamo la Lazio e poi festeggiamo. Thohir mi ha detto…”

Javier Zanetti

Javier Zanetti

INTER ZANETTI / MILANO – Sabato l’ultima al ‘Meazza’, Zanetti è pronto al saluto ma concentrato sull’obiettivo: “La sconfitta nel derby ci ha lasciati l’amaro in bocca, ma il futuro è ancora nelle nostre mani. Vogliamo l’Europa League, faremo di tutto per vincere contro Lazio e Chievo. Spero che il mio addio al calcio possa essere una grande festa, però prima bisogna vincere contro la squadra di Reja – sottolinea il capitano nerazzurro ai microfoni di ‘Sky Sport’ -. Dopo il novantesimo ci sarà sicuramente grande emozione da parte mia per poter abbracciare tutti i miei tifosi”. Zanetti giocherà contro i biancocelesti? “Il mister fa le scelte. Sono a disposizione di Mazzarri“. Sabato sera ci sarà anche Thohir: “Il presidente è sempre molto vicino. E’ stato con noi la settimana scorsa e ritornerà per questa fondamentale partita. La prima cosa che mi ha detto, e che mi ha fatto molto piacere, è che io ero una ‘Leggenda‘ non solo per l’Inter ma per tutto il calcio mondiale. Questo mi ha fatto un enorme piacere – aggiunge l’argentino -. Mi dispiace che non sarà presente la Curva Nord, ma credo che il tifoso interista sarà presente come in tante occasioni, sostenendo la squadra fino alla fine”. Una volta appesi gli scarpini al chiodo, Zanetti inizierà una nuova vita e una nuova carriera. Sarà un dirigente: mai pensato a diventare allenatore? “Sinceramente no. Magari più avanti, non so, ma credo che la mia carriera sia indirizzata in un’altra direzione”.

R.A.