Inter > calciomercato Inter > Thohir e Ausilio guidano il mercato degli attaccanti: Inter tra Benzema e Torres

Thohir e Ausilio guidano il mercato degli attaccanti: Inter tra Benzema e Torres

Fernando Torres

Fernando Torres

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Nella prossima stagione l’Inter vorrebbe aggiungere un altro attaccante al reparto composto da Icardi e Palacio, considerando l’addio certo del ‘Principe’ Milito e quello probabile della fin qui meteora Botta. Le piste che portano a Dzeko e Morata si sono raffreddate, mentre si stanno scaldando – almeno giornalisticamente parlando – quelle per Karim Benzema e Fernando Torres. La società nerazzurra è vigile su entrambe: il francese del Real Madrid ha un ingaggio di circa 5 milioni netti e una valutazione vicina ai 30 milioni di euro. Cifra spaventosa considerando il momento economico (che dura ormai da tre anni) poco brillante del club nerazzurro, ma che il presidente Thohir potrebbe racimolare attraverso le cessioni di un paio di giocatori e il non rinnovo dei contratti in scadenza (sette, non considerando quello di Cambiasso, vicino al prolungamento). Inoltre il numero uno nerazzurro potrebbe chiedere alle ‘Merengues’ un pagamento dilazionato (come riporta ‘Tuttosport’) del cartellino di Benzema, comunque uno dei ‘titolarissimi’ della squadra allenata da Carlo Ancelotti. Difficile che Perez accetti questa soluzione e che lo stesso classe ’87 decida di traslocare da Madrid per accasarsi in un club – come l’Inter – che nella prossima stagione non parteciperà alla Champions League. Discorso Torres, scaricato anche da Mourinho: il dt interista Ausilio proverà a proporre al Chelsea un prestito con diritto di riscatto fissato attorno ai 12 milioni di euro (scrive il ‘Corriere dello Sport’). Ma i ‘Blues’ dovrebbero quanto meno contribuire al pagamento del ricco stipendio dello spagnolo, che oscilla tra gli 8 e i 9 milioni di euro: l’entourage e lo stesso Torres, autore di 10 gol quest’anno e in scadenza nel 2016, avrebbero già dato la disponibilità al trasferimento.

R.A.