Inter > Inter News > Inter, Ausilio: “Credo che Zanetti giocherà. Samuel? E’ possibile che…”

Inter, Ausilio: “Credo che Zanetti giocherà. Samuel? E’ possibile che…”

Piero Ausilio (Inter.it)

Piero Ausilio (Inter.it)

INTER-LAZIO AUSILIO / MILANO – La sfida tra Inter e Lazio, quest’anno, porterà in dote numerosissime tematiche calde in casa nerazzurra: non sarà soltanto una partita decisiva per l’accesso all’Europa League, ma sarà anche quella dell’addio di Javier Zanetti a ‘San Siro’, oltreché quella in cui i nerazzurri dovranno dare l’anima dopo un derby da dimenticare. Su questo – e molte altro – si è espresso in prima persona il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio. Ecco le sue parole a ‘Radio Deejay’: “L’ultima di Zanetti? Oggi è la giusta occasione per salutare i tifosi, però non dobbiamo dimenticare che Javier ci sarà anche contro il Chievo all’ultima giornata. Non so dirvi se la maglia col numero 4 verrà ritirata, di questo parleranno lui ed Erick Thohir. Io però posso dire che stasera Javier giocherà, ne sono sicuro. Sconfitta col Milan? Non dobbiamo nasconderci, abbiamo giocato un pessimo derby. In queste partite serve intensità e a noi questa è mancata, è stata una brutta partita. La squadra l’aveva preparata in modo molto diverso, ma poi dev’essere scattato qualcosa nella testa dei ragazzi. I derby vanno giocati sempre fino alla morte, noi non siamo riusciti a farlo e ne siamo rammaricati. Mazzarri confermato da Thohir? Io so cosa pensano le parti, siamo tutti convinti che Mazzarri possa fare una grande lavoro qui all’Inter e abbiamo fiducia in lui e nei suoi mezzi”.

Su Kovacic e Icardi, patrimonio del club nerazzurro: “Icardi resterà da noi, così come Palacio. Dove mandiamo Kovacic? Lo mandiamo all’Inter. Samuel alla Fiorentina? Chiedetelo a lui, è in scadenza e può fare quello che vuole. L’anno scorso però trovammo l’accordo per il rinnovo in tre minuti, perciò non è detto che non succeda anche adesso. Poi, a prescindere da chi andrà via, abbiamo già preso Vidic che ci darà un grande contributo anche per via della sua personalità: è un giocatore perfetto anche per una difesa a quattro, noi stiamo cercando nuovi giocatori e nuovi sistemi per cambiare modulo a partita in corso, e lui è l’ideale per questo. Valon Behrami? Può anche esserci interesse reciproco, ma in ogni caso bisogna trattare con De Laurentiis e questo non è mai facile. Sappiamo che sarà difficile strapparlo al Napoli“.

A.C.