Inter > calciomercato Inter > Inter, Samuel: “Vado via felice per un motivo. Vorrei giocare un altro anno e poi…”

Inter, Samuel: “Vado via felice per un motivo. Vorrei giocare un altro anno e poi…”

Walter Samuel

Walter Samuel

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Dopo nove stagioni finisce l’avventura di Samuel con la maglia dell’Inter: “Per questo sono molto emozionato. Si è chiusa una parentesi di vita. Da mesi dicevo ai compagni e al mister che volevo lasciare l’Inter in Europa: vado via felice. È anche giusto che il nuovo presidente porti idee nuove, manager e giocatori nuovi: fa bene”, dice il 36enne a ‘La Repubblica’ mostrando comunque un po’ di tristezza: “Mi mancherà la famiglia della Pinetina. E il rito del ‘mate’, che per noi argentini è un momento di condivisione. È stata una grande storia di vita ed è durata tanto, forse siamo stati qui troppo, almeno per le abitudini dei calciatori. Lascio una squadra solida in difesa: Rolando, Juan Jesus e Ranocchia sono bravissimi, Vidic anche”. 590 partite in carriera, 234 con l’Inter. Samuel è stato un immenso difensore “perché ho sempre odiato prendere gol, anche in allenamento. Mai abituato all’idea, non ci riesco. Detesto vedere la palla che entra nella mia porta – spiega il ‘muro’, che poi svela quale sia stata per lui la partita più bella giocata in tutti questi anni di professionismo -. Sicuramente la semifinale di Champions 2010 a Barcellona”. Samuel, a cui non verrà rinnovato il contratto in scadenza a giugno, ora è in cerca di una nuova avventura: “Vorrei giocare un altro anno, anche non in Italia, perché mi sento bene. Poi capire se posso diventare un allenatore, iniziando dai ragazzini. Modulo preferito il 4-2-3-1, con le ali e il gioco rapido. Odio prendere gol, ma mi è sempre piaciuto vederli segnare. Dalla mia squadra, però”.

R.A.