Inter > calciomercato Inter > Ranocchia e Kovacic: le strategie dell’Inter e le richieste che giungono dal mercato

Ranocchia e Kovacic: le strategie dell’Inter e le richieste che giungono dal mercato

Andrea Ranocchia

Andrea Ranocchia

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – L’Inter deve vendere per comprare ma anche ‘tenere’ per ripartire. Tenere chi: per esempio Ranocchia. Da Ausilio candidato a raccogliere la pesantissima fascia da capitano di Javier Zanetti. Ma, soprattutto, in scadenza di contratto nel 2015. E in tal senso, l’intesa tra la società nerazzurra e il suo agente Tirri per il rinnovo ancora non è stata trovata. Balla circa un milione tra domanda e offerta, poi il difensore umbro è corteggiato da tempo dalla Juventus di Conte. Ranocchia, dopo che verrà sapere se andrà ai Mondiali o no, piace anche al Bayern Monaco – come scrive ‘Sky Sport’ -, club che nel reparto difensivo fa per ora affidamento su centrali non propriamente insuperabili. Quanto vale il suo cartellino? Oggi poco visto che dal 1 febbraio 2015 potrà firmare a costo zero per un’altra società: diciamo 5-6, massimo 7 milioni. A meno che in Brasile (ammesso che venga convocato) non faccia il Cannavaro/Materazzi del 2006. Insomma, per conoscere il futuro del classe ’88 bisognerà pazientare ancora un po’. L’Inter potrebbe tenerlo… stesso discorso per Kovacic: il croato, che ha passato metà stagione spesso ai margini del progetto tattico di Mazzarri, si è riproposto alla grande negli ultimi due mesi della stagione. In Premier League ha un’alta considerazione, tant’è che il Liverpool avrebbe fatto più di un sondaggio col suo agente e la stessa società di corso Vittorio Emanuele: che lo ritiene incedibile. Infatti Ausilio, come scrive il ‘Corriere dello Sport’, ha già risposto rispedito al mittente le avances dei ‘Reds’. Kovacic, pagato nel gennaio 2013 circa 14 milioni di euro, ora non ha prezzo. Forse…

R.A.