Inter > Inter News > dal campo > Napoli-Inter 0-2, Jovetic e Ljajic trascinano i nerazzurri in semifinale

Napoli-Inter 0-2, Jovetic e Ljajic trascinano i nerazzurri in semifinale

Napoli-Inter 0-2, il raddoppio di Ljajic ©Getty Images

Napoli-Inter 0-2, il raddoppio di Ljajic ©Getty Images

COPPA ITALIA NAPOLI-INTER 0-2 / NAPOLI – L’Inter torna ad essere spietata, 2-0 alla capolista Napoli e qualificazione in tasca alla semifinale di Coppa Italia, dove sfiderà la vincente di Lazio-Juventus. Mancini si affida al suo amato 4-2-3-1: Jesus al posto di Murillo, Biabiany-Ljajic-Perisic dietro Jovetic. Insomma i quattro che fecero tremare il ‘San Paolo’ nell’ultima mezz’ora della sfida di campionato, vinta 2-1 dai partenopei in undici contro dieci per tutto il secondo tempo. Guarin, a un passo dallo Jiangsu Suning, nemmeno in panchina. Dove invece Sarri spedisce i tre big del suo Napoli: Hamsik, Insigne e Higuain. Davanti Gabbiadini con Mertens e Callejon. L’Inter gioca nel complesso un buon primo tempo pur mostrando scarsa intesa in attacco nonché grandi difficoltà nel contenere il pressing alto di un Napoli che va a sprazzi. Reina è chiamato in causa solo sul cross basso di Perisic, con Jovetic che dimentica di attaccare lo spazio per provare ad anticipare il venticinque azzurro, dall’altra parte Handanovic blocca in due tempi la palla-gol capitata e calciata debolmente da Callejon. Intorno al ventesimo della ripresa è Medel a sfiorare la marcatura con un tiro al volo nell’area del Napoli, che fa entrare Hamsik, Jorginho e Higuain. I nerazzurri rispondono con Palacio (entrerà anche Melo) e un minuto dopo, al 73esimo, passano in vantaggio con Jovetic, uno dei giocatori più discussi che buca la porta avversaria con un destro a giro. L’Inter difende senza sforzi il risultato e al 92′, in contropiede e da tre minuti in superiorità numerica per l’espulsione di Mertens (simulazione), chiude i conti con Ljajic. Vittoria importante per la squadra di Mancini, espulso dopo il raddoppio per un battibecco col quarto uomo e la panchina dei padroni di casa, per uscire dalla mini-crisi e vendicarsi della sconfitta del 30 novembre scorso.

NAPOLI-INTER 0-2
73′ Jovetic, 92′ Ljajic

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic; Allan (58′ Hamsik), Valdifiori, Lopez (65′ Jorginho); Callejon, Gabbiadini (70′ Higuain), Mertens. A disp.: Gabriel, Rafael, Maggio, Ghoulam, Albiol, Dezi, El Kaddouri, Luperto, Insigne. All.: Sarri.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Nagatomo, Miranda, Juan Jesus, Telles; Medel (86′ Felipe Melo), Kondogbia; Biabiany, Ljajic, Perisic (72′ Palacio); Jovetic. A disp.: Carrizo, D’Ambrosio, Murillo, Ranocchia, Montoya, Santon, Brozovic, Gnoukouri, Icardi, Manaj. All.: Mancini.

ARBITRO: Valeri di Roma
AMMONITI: Miranda, Valdifiori, Mertens, Higuain
ESPULSI: 89′ Mertens

Raffaele Amato