Inter > Inter News > Inter, senza Champions via i migliori causa bilancio

Inter, senza Champions via i migliori causa bilancio

Erick Thohir ©Getty Images

Erick Thohir ©Getty Images

INTER SENZA CHAMPIONS BILANCIO / MILANO – “Non è un segreto che i conti siano un altro tallone d’achille per il presidente Thohir che vorrebbe un’Inter a livello dei grandi club europei ma che non riesce a decollare”. Lo scrive il ‘Corriere della Sera’, che propone un’analisi sulla squadra nerazzurra se non dovesse conquistare la Champions League. Ausilio è stato bravo a far quadrare i conti, ora serve un’impennata nel settore commerciale. Mancano circa 15-20 milioni di introiti messi a budget e il rischio è di arrivare a giugno con una perdita tra 30 e 40 milioni. Centrare il fair play finanziario imposto dall’Uefa è vitale. Nelle casse nerazzurre gli euro non abbondano e non è da escludere un aumento di capitale di Thohir con un possibile, se richiesto, aiuto dell’ex patron Massimo Moratti. Non entrare in Champions League significherebbe non solo dover rinunciare a circa 50 milioni di introiti e vendere i pezzi migliori (Icardi e Brozovic) per far cassa, ma anche vivere una stagione di austerity economica e sportiva. Ausilio sarà poi gravato a giugno dai riscatti: il più oneroso è Jovetic, che costerà circa 15 milioni.

S.M.