Inter > Inter News > Telles: “Inter, è mancata la concentrazione”. Poi ‘apre’ all’Italia

Telles: “Inter, è mancata la concentrazione”. Poi ‘apre’ all’Italia

Telles, al Porto dalla scorsa estate (Getty Images)

Telles, al Porto dalla scorsa estate (Getty Images)

EX INTER TELLES NAZIONALE ITALIANA / OPORTO (Portogallo) – “Della mia esperienza all’Inter mi mancano Felipe Melo e Juan Jesus, due che mi hanno sempre aiutato”. Lo ha detto Alex Telles ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’. Cosa è successo l’anno scorso dopo il grande girone d’andata? “C’è stato un blackout mentale. La Serie A richiede una concentrazione continua. Se un compagno non tiene mentalmente, ne risente la squadra. E ti viene difficile anche il gesto più semplice. Abbiamo lavorato bene alla Pinetina, ma la partita è un’altra cosa. Abbiamo perso il ritmo”, ha risposto il terzino ora del Porto.

Telles ‘chiama’ Ventura: “Mi sento italiano”

Gli uffici della Federcalcio hanno iniziato a sondare il terreno per capire la sua disponibilità a un’eventuale chiamata nella Nazionale italiana. Il laterale brasiliano è in possesso del passaporto italiano grazie alle sue origini abruzzesi e altoatesine, e quindi sarebbe ‘convocabile’ dal commissario tecnico azzurro Giampiero Ventura. L’ipotesi di giocare per l’Italia sembra assai gradire al diretto interessato: “Alla maglia azzurra ci penso. Io sono brasiliano, ma con i bisnonni italiani mi sento anche io italiano“.

R.A.