Inter > Inter News > dal campo > Europa League, Inter-Southampton 1-0: Candreva più Handa. Vittoria fondamentale

Europa League, Inter-Southampton 1-0: Candreva più Handa. Vittoria fondamentale

Europa League, Inter-Southampton 1-0 ©Getty Images

Europa League, Inter-Southampton 1-0 ©Getty Images

EUROPA LEAGUE INTER-SOUTHAMPTON 0-0 / MILANO – A un’Inter ancora lontana parente di quella ammirata settimane fa contro la Juventus servono un eurogol di Candreva e le parate di Handanovic per superare al ‘Meazza’ il Southampton nella terza giornata del gruppo K di Europa League. Non è, forse, una cosiddetta vittoria scacciacrisi, ma è sicuramente fondamentale per dare fiducia alla squadra, spegnere per almeno qualche giorno le voci sul possibile esonero di de Boer e tornare in corsa per la qualificazione ai sedicesimi.

LA PARTITA
Primo tempo fra i peggiori di questa prima parte di stagione. L’Inter, schierata col 4-3-3 con Gnoukouri preferito a Banega e Brozovic – al rientro dopo un mese – a oscillare tra l’interno e la trequarti, si lascia schiacciare palesando scarsa qualità e poche idee in fase di costruzione. E’ una squadra impaurita, senza fiducia che difende anche male. Invece il Southampton, in campo senza capitan Fonte e il bomber Austin nonché con lo stesso modulo dei nerazzurri al netto degli spostamenti in zone centrali di Tadic, è sicuro di sé, copre bene il campo e ha la meglio su quasi tutti i contrasti e rimpalli. Non fa nulla di straordinario, quanto basta però per meritare almeno un gol, che alla fine non arriva per imprecisione e sfortuna.

Nel secondo tempo l’Inter prende metri e coraggio contro un Southampton che perde solità e che probabilmente pecca in eccessiva presunzione: dopo il prodigioso intervento di Miranda su Rodriguez capita una grande occasione sui piedi Icardi, ma il capitano nerazzurro spara alto. Un minuto più tardi chance per Austin, subentrato all’infortunato Long, che tira a lato. Al 66′, però, Candreva – non certo brillante fino a quel momento anche perché costretto, su richiesta del proprio allenatore, a cercare la giocata più per vie centrali – raccoglie il cross di Santon e con una splendida conclusione infila la porta difesa da Forster. Gli inglesi non ci stanno, alzano il baricentro velocizzando la manovra alla ricerca del pareggio: Puel inserisce Davis e Boufal. La gara diventa una battaglia, ma al 76′ Brozovic – positivo nella ripresa dopo un primo tempo pieno di errori – si becca il doppio giallo, quindi il rosso, per un entrata scomposta ed evitabile. De Boer deve correre ai ripari, dentro Ansaldi proprio per Candreva (poi Perisic per Eder e D’Ambrosio per Nagatomo) e conseguente passaggio al 3-5-2. Il finale è al cardiopalma tutto targato ‘Saints’, il risultato non cambia solo grazie al salvataggio sulla linea di Nagatomo e, soprattutto, a due straordinari interventi di Handanovic, il primo su van Dijk e il secondo ravvicinato su Austin.

INTER-SOUTHAMPTON 1-0
66′ Candreva

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Nagatomo (89′ D’Ambrosio), Miranda, Murillo, Santon; Medel, Gnoukouri; Candreva (80′ Ansaldi), Brozovic, Eder (85′ Perisic), Icardi. A disp.: Carrizo, D’Ambrosio, Yao, Banega, Perisic, Palacio. All.: de Boer

SOUTHAMPTON (4-3-1-2): Forster; Martina, Yoshida, van Dijk, McQueen; Hojbjerg, Romeu, Ward-Prowse; Tadic (72′ Boufal); Long (48′ Austin), Rodriguez (77′ Davis). A disp.: McCarthy, Fonte, Stephens, Clasie. All.: Puel

ARBITRO: Mazeika (LIT)
NOTE – Ammoniti: Brozovic, Medel, Hojbjerg. Espulsi: 76′ Brozovic

Raffaele Amato