Inter > calciomercato Inter > Icardi, la destabilizzazione continua: “Lascerà l’Inter a gennaio”

Icardi, la destabilizzazione continua: “Lascerà l’Inter a gennaio”

Icardi (Getty Images)

Icardi (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Icardi, ancora a rischio il futuro nerazzurro. Continuano le voci atte a destabilizzare ulteriormente l’ambiente Inter: da una parte si parla dell’addio di de Boer, dall’altra di quello del capitano, guarda caso i bersagli più corposi interessanti da colpire in una squadra di calcio. È ‘Rai Sport’ a suggerire questa sorta di visione alternativa, nonostante le tante smentite già rilasciate da Wanda Nara e dalla società interista, spiegando che già nel mercato di gennaio il calciatore potrebbe essere ceduto senza tanti ripensamenti dopo la querelle sorta per via delle dichiarazioni contenute nella sua autobiografia.

L’ex Sampdoria potrebbe essere accolto dal PSG di Emery, al momento terzo in classifica e ancora alla ricerca del sostituto di Ibrahimovic. Il club dello sceicco Al-Khelaifi per di più si ritrova a dover fare i conti con la voglia di cambiare aria di Cavani, mai realmente ambientatosi nei suoi tre anni a Parigi (tanto che nelle scorse settimane si è persino parlato di un possibile scambio con Icardi). A proposito di quest’ultimo, gli sceicchi avrebbero già pronti i 110 milioni di euro necessari per sbloccare la clausola rescissoria inserita dall’Inter nel contratto dell’argentino (che, lo ricordiamo, è valida soltanto per l’estero) e per questo motivo già a gennaio potrebbero bussare in Corso Vittorio Emanuele. Restano però in corsa anche Chelsea e Arsenal.

Alessandro Caltabiano