Inter > Inter News > Atalanta-Inter 2-1, Eder: “Non siamo squadra. Ora bisogna restare uniti”

Atalanta-Inter 2-1, Eder: “Non siamo squadra. Ora bisogna restare uniti”

Atalanta-Inter 2-1, Eder ©Getty Images

Atalanta-Inter 2-1, Eder ©Getty Images

SERIE A ATALANTA-INTER 2-1 EDER / BERGAMO – “Noi calciatori abbiamo delle responsabilità per questa situazione, quindi da adesso in poi dovremo dare di più”. Lo ha detto Eder dopo il ko di Bergamo. E’ stata inutile, seppur stupenda, la rete del momentaneo pareggio – appena la seconda in maglia nerazzurra – firmata su punizione dall’attaccante italobrasiliano, considerato poi il fallo ingenuo di Santon che ha permesso a Pinilla di andare sul dischetto e realizzare la rete dei tre punti: “Abbiamo regalato il primo tempo, come nell’ultimo periodo ci capita spesso – le parole di Eder ai microfoni di ‘Sky Sport’ -. Dopo il pari, poi, abbiamo avuto le occasioni per vincere… Invece alla fine abbiamo perso. E’ stata una beffa. E’ un momento così, c’è poca fiducia e in campo non riusciamo ad essere ancora una squadra. C’è un problema di comunicazione con de Boer? Dopo le sconfitte si dicono sempre queste cose, che nessuno diceva dopo il successo sulla Juve. Ora obbiamo restare tutti uniti, lavorare per provare invertire la rotta fin da mercoledì”, ha risposto e concluso l’attaccante nerazzurro.

R.A.