Inter > Inter News > Anche Suning ‘presta’ soldi all’Inter: 180 milioni con interessi del 7,7%

Anche Suning ‘presta’ soldi all’Inter: 180 milioni con interessi del 7,7%

Thohir e Zhang jr confermano: "L'Inter vuole investire su San Siro" - Getty Images

Thohir e Zhang jr confermano: “L’Inter vuole investire su San Siro” – Getty Images

INTER THOHIR SUNING PRESTITO CON INTERESSI / MILANO – Come Thohir anche Suning ‘presta’ soldi all’Inter. Nel bilancio 2015-2016, approvato stamattina con un passivo di 59,6 milioni, si legge che l’azionista di maggioranza del club attraverso la holding lussemburghese ‘Great Horizon Sarl’ ha erogato un finanziamento soci di 180 milioni di euro “con interessi del 7,7% e prevedono la liquidazione degli interessi maturati il 31 dicembre di ogni esercizio relativamente alla prima tranche di finanziamento per complessivi 100 milioni e un rimborso unico entro il 28 giugno 2019 per le rimanenti tranche di 80 milioni”.

Suning, rimborsati a Thohir 131,6 milioni

Finora l’azienda di Nanchino ha già investito per l’Inter ben 448 milioni di euro: 268 milioni tra aumento di capitale (140 milioni) e acquisizione del pacchetto di maggioranza (128 milioni circa a Thohir) e i suddetti 180 milioni come prestito soci. Di questi, come si evince nel bilancio, 320 milioni sono serviti per rimborsare il debito verso Thohir (circa 131,6 milioni di euro), altre posizioni debitorie su contratti di factoring per 9,6 milioni, sostenere la campagna acquisti della scorsa estate che ha portato alla corte di Frank de Boer io vari Ansaldi, Candreva, Joao Mario e Gabigol, e infine per fare fronte alle spese correnti. Ora Suning è in trattativa avanzata con un istituto di credito per ottenere un finanziamento con lo scopo di estinguere il debito da 300 milioni con Goldman Sachs.