Inter > Inter News > Inter, lo spogliatoio ha mollato de Boer: ‘gelo’ con Eder

Inter, lo spogliatoio ha mollato de Boer: ‘gelo’ con Eder

Inter, Eder ©Getty Images

Inter, Eder ©Getty Images

INTER SPOGLIATOIO DE BOER EDER / MILANO – L’Inter ha deciso di esonerare Frank de Boer anche perché ha capito che la squadra non è con lui. Lo spogliatoio ha ‘mollato’ l’olandese, un altro segnale in tal senso è arrivato da Eder, un titolare oltreché un giocatore estremamente serio e assai stimato dall’ex Ajax che ultimamente lo aveva preferito a Perisic. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, ieri l’attaccante oriundo abbandonando il campo in favore di Rodrigo Palacio ha, infatti, ignorato la mano tesa del proprio allenatore – che dopo il 90′ ha provato a chiudere subito il caso – tirando dritto e imprecando a più riprese. Il suo nervosismo sarebbe poi proseguito negli spogliatoi, al termine della gara persa dai nerazzurri 1-0.

Una gara che, come detto, rischia di mettere la parola fine all’avventura di de Boer. Il suo addio potrebbe avvenire già oggi, o giovedì dopo la delicata sfida di Europa League contro il Southampton, oppure al massimo dopo il match contro il Crotone in programma domenica prossima, l’ultimo prima della sosta per le Nazionali. Per la sua successione è corsa a cinque: a tre per la soluzione ‘traghettatore’, quella preferita dalla dirigenza che però finora ha dimostrato di non avere alcun peso decisionale, vale a dire Pioli, Mandorlini, Guidolin e Leonardo. Quest’ultimo è sponsorizzato da Moratti ma vorrebbe garanzie riguardo il suo ruolo di responsabile dell’area tecnica a partire dal prossimo giugno. Poi c’è Laurent Blanc, il nome ‘preferito’ da Suning e invece non gradito alla dirigenza.

R.A.