Inter > Inter News > Inter, via pure Bolingbroke: ora uomo Suning, poi un italiano

Inter, via pure Bolingbroke: ora uomo Suning, poi un italiano

Inter, Michael Bolingbroke ©Getty Images

Inter, Michael Bolingbroke ©Getty Images

INTER BOLINGBROKE SUNING FUTURO / MILANO – Nel comunicato apparso ieri sul sito ufficiale dell’Inter c’è scritto che entro le prossime 48 ore verrà annunciato, oltre al nome del nuovo allenatore, anche un cambio a livello dirigenziale. Ovvero l’addio anticipato – con annessa buonuscita – a Michael Bolingbroke, in scadenza di contratto a giugno. Suning ha deciso di dare il benservito al manager inglese, uomo forte di Erick Thohir e fino ad alcune ore fa Chief Executive Officer del club, che è stato assieme allo stesso indonesiano (presidente ancora per poco) colui il quale ha più spinto l’agosto scorso per l’arrivo di Frank de Boer al posto di Roberto Mancini.

Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, per ora il posto di Bolingbroke dovrebbe essere preso da un ‘uomo’ della proprietà cinese già presente e rappresentante di essa nel Consiglio d’Amministrazione interista: i nomi che si fanno sono quelli di Yang Yang, Liu Jun e Jun Ren, i tre che hanno fatto pure parte della delegazione Suning approdata a Milano nel fine settimana per decidere il successore di de Boer. In futuro, invece, la carica di amministratore delegato dovrebbe essere assunta da un dirigente italiano, con conseguente separazione netta tra l’area sportiva e quella economico-commerciale. Nel frattempo ha preso sempre più forza Javier Zanetti, mesi fa già indicato da Interlive.it come il principale ‘referente‘ di Suning, anche se poi nei fatti ha avuto finora pochissimi se non zero poteri.

R.A.