Inter > calciomercato Inter > Inter, serve un centrale: Lindelof o rinforzo italiano?

Inter, serve un centrale: Lindelof o rinforzo italiano?

Inter, Francesco Acerbi ©Getty Images

Inter, Francesco Acerbi ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER DIFESA LINDELOF / MILANO – Nel calciomercato di gennaio l’Inter sarà sicuramente protagonista. In uscita, considerato che c’è da snellire una rosa che oggi conta 29 calciatori, ma soprattutto in entrata. Tre i fronti caldi: quello per il terzino, con Matteo Darmian in cima alla lista; quello per il regista, con Biglia che potrebbe tornare in auge considerato le difficoltà sul fronte rinnovo con la Lazio e che Pioli ha necessariamente bisogno di un giocatore con le sue caratteristiche; quello per il difensore centrale.

Inter, obiettivo centrale: Lindelof o Acerbi?

A tal proposito i nomi più in voga restano essenzialmente due: per ordine di preferenza il primo è Victor Lindelof, classe ’94 del Benfica il cui agente sarebbe l’onnipresente Kia Joorabchian. Valutazione del cartellino: 30 milioni di euro. Il secondo, che potrebbe scavalcare lo svedese qualora Ausilio e Pioli dovessero optare per linea ‘italiana’, è Francesco Acerbi, punto fermo del Sassuolo che, proprio per questo motivo, sarà complicato da prendere nella sessione cosiddetta ‘di riparazione’. In neroverdi potrebbero però convincersi a lasciarlo partire in caso di offerta uguale o superiore a 15 milioni di euro, con l’inserimento magari di una contropartita tecnica, nella fattispecie di uno tra Andrea Ranocchia e Marco Andreolli.

R.A.