Inter > calciomercato Inter > Inter, Biglia o Badelj per il centrocampo: ma servono due cessioni

Inter, Biglia o Badelj per il centrocampo: ma servono due cessioni

Inter, derby per Badelj ©Getty Images

Inter, derby per Badelj ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER RINFORZI CESSIONI CENTROCAMPO / MILANO – Tre rinforzi per Pioli, ma solo dopo aver sfoltito l’organico che ora conta ben 29 calciatori. Questa sarà la ‘missione’ di Ausilio nel prossimo calciomercato di gennaio. Sul fronte acquisti il ds nerazzurro ha le idee ben chiare: alla squadra servono un difensore centrale (Lindelof il sogno ma costa tanto), un laterale (Darmian favorito su Vidal e Conti) e un centrocampista. Un regista o qualcosa di simile. A tal proposito l’obiettivo numero uno è sempre Lucas Biglia, playmaker argentino che il neo tecnico interista ha già allenato – esaltando le sue caratteristiche – ai tempi della Lazio. Il quasi 31, però, sarebbe vicino al rinnovo coi biancocelesti, un rinnovo che complicherebbe ulteriormente un’eventuale trattativa con Lotito, che già al netto del prolungamento ha chiesto e chiede 25-30 milioni (tanti per un classe ’86) per il cartellino dell’ex Anderlecht.

L’alternativa, secondo ‘Tuttosport’, è Milan Badelj, ma anche il croato è un obiettivo non semplice visto che la Fiorentina non è intenzionata a privarsene a gennaio. Inoltre sull’ex Dinamo Zagabria, in scadenza nel giugno 2018, c’è in maniera insistente il Milan. Uno tra Biglia e Badelj, comunque, potrebbe arrivare solo successivamente alla partenza di un paio di centrocampisti, nello specifico di Felipe Meloieri l’agenzia che cura i suoi interessi ha smentito il suo agente che aveva aperto all’addio al club nerazzurro – e Assane Gnoukouri. Il giovane ivoriano vanta molti estimatori in Italia, mentre all’estero – secondo quanto raccolto in esclusiva da Interlive.it – è assai stimato dall’Eintracht Francoforte.

R.A.