Inter > calciomercato Inter > Inter, a gennaio si cede anche in Cina: ecco i candidati

Inter, a gennaio si cede anche in Cina: ecco i candidati

Inter, Stevan Jovetic in azione (Getty Images)

Inter, Stevan Jovetic in azione (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER CESSIONI BILANCIO JIANGSU / MILANO – L’eliminazione dall’Europa League darà ancora più consistenza alla volontà dell’Inter – già più volte manifestata – di sfoltire la rosa nel prossimo e ormai imminente calciomercato di gennaio. Troppi 29 giocatori per una sola competizione, ovvero la Serie A se si esclude la Coppa Italia. Senza dimenticare che il club nerazzurro ha bisogno di liquidità ancora per motivi di Fair Play finanziario. Per le cessioni e di conseguenza per il bilancio una grossa mano potrebbe darla il Jiangsu, di proprietà sempre di Suning, dallo scorso giugno azionista di maggioranza della società di corso Vittorio Emanuele.

Secondo il ‘Corriere dello Sport’ la squadra di Nanchino starebbe valutando il profilo di quattro giocatori interisti che non sembrano rientrare nel progetto targato Pioli. Parliamo di Davide Santon, Felipe Melo, Biabiany e Stevan Jovetic. Quattro che hanno un discreto mercato sia in Italia che in Europa ma che Zhang Jindong potrebbe ‘spostare’ in Cina sia per dare una mano al suo direttore sportivo Piero Ausilio nella riduzione numerica della rosa, sia per permettere al club nerazzurro di registrare a bilancio – che a giugno dovrà essere in ‘pareggio’ per rispettare i diktat Uefa – corpose plusvalenze.

R.A.