Inter > calciomercato Inter > Inter, acquisto Joao Mario: 12,1 milioni di euro a un fondo

Inter, acquisto Joao Mario: 12,1 milioni di euro a un fondo

Joao Mario dopo il gol al Cagliari (Getty Images)

Joao Mario dopo il gol al Cagliari (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER RETROSCENA JOAO MARIO / “Se la proprietà ha speso 45 milioni per me in fase di calciomercato, è perché ne ha le capacità. Io non penso al mio cartellino. Voglio solo aiutare il club. Manca ancora tanto al mio top. Va anche detto che ho solo 23 anni e che anche allo Sporting ho faticato all’inizio”. Lo ha detto Joao Mario ai microfoni di ‘Tuttosport’. Per il momento il centrocampista portoghese è l’acquisto più caro portato a termine da Suning.

Secondo l’inchiesta ‘Football Leaks’, però, dei 45 milioni (anzi 50, ndr) versati dalla nuova proprietà dell’Inter, ben 12,1 milioni sarebbero finiti nelle tasche di un fondo d’investimento, precisamente del Quality Football Fund Ireland Limited, che nel 2012 aveva comprato il 25 per cento del suo cartellino per soli 400mila euro: “Un rendimento del 134,5 per cento – scrive ‘L’Espresso’ -. Chi c’è dietro Quality Fund? Mistero. Alcuni ipotizzano un ruolo di Roman Abramovich, che non ha mai confermato. Di certo i gestori del fondo, almeno fino al 2011, erano due personaggi molto noti nel mondo del calcio. Il super agente Jorge Mendes. E Peter Kenyon, ex amministratore delegato del Chelsea di Abramovich”.

R.A.