Inter > calciomercato Inter > Inter, Felipe Melo al passo d’addio: il brasiliano tornerà in Patria

Inter, Felipe Melo al passo d’addio: il brasiliano tornerà in Patria

Felipe Melo-San Paolo

Felipe Melo in azione (Getty Images)

FUTURO FELIPE MELO / Un brasiliano, che però ha anche passaporto italiano, al posto di un altro brasiliano. L’Inter è vicina a Lucas Leiva, primo rinforzo per il calciomercato di gennaio 2017, ma anche a dire addio a Felipe Melo. Il classe ’83 è pronto a lasciare spazio al quasi trentenne in arrivo dal Liverpool con la formula del prestito più diritto di riscatto.

Ritorno in Patria

Il club nerazzurro è disposto a darlo gratis a chiunque fosse interessato ad acquisire le sue prestazioni. A meno di inserimenti di possibili squadre cinesi o europee – il Valencia, tramite fonti non ufficiali, ha smentito l’interesse – il finale di carriera dell’ex Galatasaray, che con Pioli aveva ritrovato spazio e fiducia, sarà nella sua Patria, in Brasile. Dove lo vogliono in quattro: Corinthians, Flamengo, San Paolo e Palmeiras. Proprio quest’ultimo sarebbe in pole, visto che secondo l’autorevole ‘Lancenet’ avrebbe giù superato l’ostacolo ingaggio, un ostacolo non di poco conto considerato che il suo attuale stipendio sfiora i 3 milioni.

Un anno e mezzo tutt’altro che indimenticabile

Melo è approdato all’Inter nell’estate 2015 per volere di Roberto Mancini. Dopo un ottimo inizio che lo aveva portato a conquistare una maglia da titolare, il 33enne è finito dietro nelle gerarchie. Con de Boer uno scarso feeling e solo qualche apparizione in Europa League, mentre con Pioli – complice soprattutto l’infortunio di Medel e i precari equilibri difensivi della squadra – è tornato ad avere una sua importanza, conscio però di non rientrare nei piani tecnici, presenti e futuri, dello stesso tecnico e del club.

R.A.