Inter > Inter News > Bologna-Inter, Pioli: “Banega si è allenato. Miranda e Medel a rischio diffida? Dico che…”

Bologna-Inter, Pioli: “Banega si è allenato. Miranda e Medel a rischio diffida? Dico che…”

Pioli (Getty Images)

BOLOGNA-INTER PIOLI / MILANO – Pioli presenta Bologna-Inter. A due giorni dall’importante sfida del ‘Dall’Ara’, il tecnico nerazzurro è intervenuto in conferenza stampa per un’analisi del match di fronte ai cronisti raccolti nella sala stampa di Appiano Gentile. Diretta testuale su Interlive.it.

Medel e Miranda diffidati per la Roma? Sono preoccupato solo per la partita di Bologna, devo mettere in campo la migliore formazione possibile perché per noi questa partita vale tantissimo e dobbiamo prendere i tre punti. Banega oggi si è allenato, quindi se domani andrà tutto bene ci sarà anche lui: io lo vedo come un giocatore più bravo a giocare tra le linee avversarie che non nella nostra metà campo, sa mandare in gol i compagni e farsi trovare smarcato. Non è un’alternativa a Joao Mario, io scelgo la formazione di volta in volta, ci sono diversi modi di giocare e noi abbiamo trovato solidità con entrambi i sistemi di gioco”.

“È vero che il Bologna arriva da due brutte sconfitte in casa, ma è anche vero che gran parte dei punti in classifica li ha ottenuti al ‘Dall’Ara’. Sono una buona squadra e lo hanno dimostrato sia nella gara d’andata, sia nella partita in Coppa Italia dove li abbiamo superati soltanto ai supplementari, perciò dobbiamo affrontarli nel migliore modo possibile. Inter-Roma snodo fondamentale? Il vero snodo della nostra stagione sono tutte le partite, ogni singolo allenamento, noi dobbiamo sempre dare il massimo e continuare il nostro momento positivo. I cartelli ad Appiano? Tutte le settimane troviamo gli spunti per stimolare la squadra, stavolta ho riportato le dichiarazioni che hanno fatto i miei giocatori a fine partita con l’Empoli. Adesso facciamo la foto e poi te la facciamo avere (ride, ndr)”.

Bologna? Domenica siamo avversari, ma tra noi c’è sempre stata una grande stima e ho dei buonissimi ricordi di quando allenavo lì. Però ciò non toglie che domenica saremo avversari. Un passo falso ci costerebbe la stagione? Io sono molto positivo, credo soltanto che dobbiamo fare il massimo. Io, Donadoni e gli arbitri? Ne ho parlato soltanto una volta e a partita già conclusa, mi sembra esagerato dire che parlo spesso di arbitri. Noi dobbiamo far bene, lo stesso proverà a fare il Bologna e lo stesso dovrà fare Mazzoleni che è l’arbitro della sfida. Joao Mario in posizione di mediano? Quando perderemo la palla dovremo esser bravi a cercare di recuperarla subito e a fare le coperture giuste. Lui è un giocatore completo, non dipenderà soltanto dalla sua posizione ma dagli equilibri che riusciremo a mantenere sul campo”.

Alessandro Caltabiano