Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Inter-Milan 2-2: i nerazzurri sprecano il doppio vantaggio. Pari di Zapata al 97′

Serie A, Inter-Milan 2-2: i nerazzurri sprecano il doppio vantaggio. Pari di Zapata al 97′

Inter-Milan 2-2 (Getty Images)

INTER MILAN CRONACA /Finisce 2-2, come all’andata, il primo derby milanese targato Cina. Il risultato accontenta più il Milan che l’Inter: i nerazzurri restano settimi in classifica, posizione che non gli permetterebbe di accedere nemmeno all’Europa League, con la Fiorentina alle calcagne proprio a una settimana dalla sfida del ‘Franchi’. Parte forte il Milan con una grande occasione a inizio partita. Errore in uscita di Gagliardini sulla trequarti, palla a Delofeu che al momento giusto perde l’attimo; sul prosieguo tentativi a vuoto di Mati Fernandez e Kucka, con Bacca che alla fine dell’azione manca lo specchio da pochi passi. Ancora i rossoneri con Suso che chiama all’intervento Handanovic, e con l’imprendibile Delofeu che coglie il palo. Un quarto d’ora dopo il portiere nerazzurro è prodigioso in uscita sullo spagnolo lanciato a rete. L’Inter è padrona del campo ma sbaglia tanto nell’ultimo passaggio favorendo il gioco in contropiede del Milan che, però, passata la mezzora va sotto: lancio di Gagliardini a pescare Candreva che brucia il tempo al sonnacchioso De Sciglio superando con precisione Donnarumma. Il vantaggio intimidisce i rossoneri e allo scadere del primo tempo ecco il raddoppio interista: Perisic serve in mezzo l’area Icardi che a porta vuota sigla il raddoppio e l’atteso primo gol in una stracittadina. A inizio ripresa l’argentino ricambia il favore al croato che però calcia debole e centrale. L’Inter gestisce senza affanni, grazie soprattutto ad Handanovic bravo ancora in uscita a fermare Bacca e a deviare il pericoloso destro a giro di Delofeu, almeno fino a dieci minuti dallo scadere quando, con un Milan ultra offensivo, Suso serve in area per l’inserimento di Romagnoli che con una spaccata, e la deviazione di Miranda, riaccende le speranze di pareggio che, in modo pazzesco, arriva – come all’andata, ma a parti invertite e con l’aiuto della ‘Goal line technology’ – giunge all’ultimo secondo con Zapata.

INTER-MILAN 2-2
35′ Candreva, 43′ Icardi, 82′ Romagnoli, 97′ Zapata

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Kondogbia; Candreva (90′ Biabiany), Joao Mario (79′ Murillo), Perisic (67′ Eder); Icardi. All. Pioli

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria (79′ Ocampos), Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka (56′ Locatelli), Sosa (74′ Lapadula), Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu. All. Montella

ARBITRO: Orsato di Vicenza

NOTE – Ammoniti: Candreva, Handanovic, Gagliardini (I); Kucka, Locatelli (M)

Raffaele Amato