Inter > calciomercato Inter > Mercato Inter, capitolo difesa: i quattro epurati

Mercato Inter, capitolo difesa: i quattro epurati

Walter Samuel (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER CAPITOLO DIFESA / MILANO – Dieci, questa la base di partenza. Dieci calciatori per un reparto, il più criticato al pari del centrocampo. Dalla difesa, a partire da giugno, potrebbero partire verso altre fortune ben quattro calciatori, chi in prestito, chi a titolo definitivo. Walter Samuel il nome più altisonante pronto, perché in scadenza di contratto, a tornare nella sua Argentina dopo tredici anni di Italia; il ‘Muro’, 35 anni il prossimo 23 marzo, sarà in buona compagnia sull’uscio della Pinetina. Insieme a lui, anche l’oggetto misterioso Jonathan, destinazione Brasile, Mbaye – in prestito per farsi le ossa, modo di dire conveniente per le società – e Matias Silvestre, ormai inossidabile riserva, acquistato in estate alla ‘italiana’ dal Palermo, ovvero in prestito con diritto di riscatto, un impegno morale, ma soprattutto economico, al quale Massimo Moratti non potrà esimersi: tutt’al più, il presidente nerazzurro potrà girare tale onere a qualche altra società amica. Alle quattro fughe risponderanno due, almeno per ora, nuovi arrivi: Marco Andreolli (Chievo) e Hugo Campagnaro (Napoli), entrambi a costo zero. Ai due, si spera, dovrebbe aggiungersi almeno un altro centrale (da affiancare a Ranocchia e Juan Jesus), più affidabile, più giovane e più forte. A meno che non si voglia puntare ancora su Cristian Chivu.

 

Raffaele Amato