Inter > Inter News > Inter, da novembre è un’altra musica con Ranieri

Inter, da novembre è un’altra musica con Ranieri

Claudio Ranieri - Getty Images


INTER, RIMONTA RANIERI / MILANO – Premessa: l’Inter non ha ancora fatto niente. Ma è comunque sulla buona strada, come testimoniano i numeri. Da novembre ad oggi si sono giocate cinque partite di campionato, nelle quali la squadra di Ranieri ha conquistato più punti di tutti (12, come l’Udinese) ed è stata la miglior difesa alla pari col Milan con due soli gol subiti. Ma la ritrovata solidità del reparto arretrato non è il solo segreto del buon momento dei nerazzurri: se è vero che tra Milito, Pazzini e Zarate sono molte di più le reti sbagliate che quelle segnate, va rimarcato il fatto che tra campionato e Champions League sono ben quattordici i giocatori andati in gol. Un segno inequivocabile che la squadra di Ranieri non dipende da un solo giocatore come capitava in passato con i vari Eto’o, Milito e Ibrahimovic. Conclusione: vincere contro Cesena e Lecce è un obbligo, dopo il derby col Milan si potrà capire quali saranno gli obiettivi stagionali.