Inter > Inter News > Inter-Palermo, Zanetti e la lite: “Si è trattato di un solo tifoso”

Inter-Palermo, Zanetti e la lite: “Si è trattato di un solo tifoso”

Javier Zanetti - Getty Images

INTER-PALERMO ZANETTI / MILANO – Forse colpa del gelo di Milano, esasperato da un rocambolesco 4-4 con i nerazzurri che assaggiavano già il sapore della vittoria, o forse vedute di calcio che spesso dividono i tifosi, ma una cosa è certa: Javier Zanetti non permette a nessun o di offendere i proprio compagni. Il fatto accaduto ieri, al termine della gara contro il Palermo, raccontava di una frangia di tifosi che avrebbero apostrofato pesantemente un giocatore nerazzurro, poi difeso da Zanetti. Lo stesso capitano, ai microfoni di ‘Inter Channel, però, tiene a sottolineare che non era un frangia di tifosi ma bensì un singolo sostenitore: “Ieri sera si trattava di un solo tifoso che si era permesso di criticare pesantemente un mio compagno, e sono intervenuto perché mi sembrava esagerato. Io ho sempre rispettato tutti i tifosi, però il personaggio in questione ha davvero esagerato. Ci son rimasto male, perché questo mio compagno era dietro di me, e immagino il suo stato d’animo. Anche noi avevamo le pulsazioni a mille, però il tifoso è andato oltre”.

Luigi Perruccio