Inter > Inter News > Torino-Inter 0-2, Stramaccioni: “Importante restare a 3 punti dalla vetta. La reazione di Sneijder…”

Torino-Inter 0-2, Stramaccioni: “Importante restare a 3 punti dalla vetta. La reazione di Sneijder…”

Andrea Stramaccioni (Getty Images)


TORINO-INTER, PARLA STRAMACCIONI / TORINO – E’ un Andrea Stramaccioni molto soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di ‘SkySport’ dopo il successo ottenuto sul campo del Torino. “Abbiamo preparato la partita in una maniera ben precisa contro una squadra che ha delle caratteristiche nitide: abbiamo tenuto la palla limitando la qualità del loro attacco, poi c’è stato un momento nel secondo tempo in cui forse per stanchezza abbiamo concesso qualcosa ed in cui poteva girare l’inerzia della gara, ma con l’ingresso di Gargano l’abbiamo ripresa in mano – dichiara l’allenatore dell’Inter – Era importante tornare subito a vincere peraltro su un campo difficile come quello di Torino dopo il passo falso di domenica e restare a tre punti dalla vetta. Ma niente proclami, vogliamo parlare con i risultati”.

Ha fatto discutere la sostituzione di Sneijder, uscito dal campo visibilmente arrabbiato: “E’ normale, Wes è un giocatore importantissimo e vorrebbe finirle tutte le partite, ma io ho fatto le mie valutazioni – spiega Stramaccioni – Lui aveva fatto due partite con la Nazionale e poi volevo mandare un messaggio alla squadra: nel miglior momento  del Torino ho fatto entrare un attaccante vero per non schiacciarci troppo dietro. Inter da trasferta? A parte le battute, l’unica sconfitta pesante è quella con la Roma, ma mi dà fastidio non aver vinto davanti ai tifosi, oggi siamo andati a ringraziarli per tutto il loro appoggio. Ho sentito parlare male dei singoli in difesa, ma la fase difensiva si fa in 10 e oggi da Milito e Sneijder abbiamo sempre pressato costringendo Gillet ai lanci lunghi. Poi Ranocchia e Juan hanno fatto una grande partita nell’uno contro uno, ma anche i terzini non hanno concesso niente sulle fasce”.

M.R.