Inter > Inter News > Inter, Brehme: “Moratti bella persona. Mi vien da piangere a guardare…”

Inter, Brehme: “Moratti bella persona. Mi vien da piangere a guardare…”

Andreas Brehme - Getty Images

Andreas Brehme – Getty Images

INTER BREHME MORATTI EUROPA THOHIR / MILANO – Da molti considerato uno dei terzini sinistri più forti della storia dell’Inter. Lui che erauno dei tre tedeschi militanti in quell’Inter dei record‘, targata Trapattoni. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Andreas Brehme ha commentato con grande trasporto il passaggio di proprietà da Massimo Moratti ad Erick Thohir: “Mi dispiace tantissimo, perché  Moratti è una bellissima persona. Lui rimane come presidente onorario, e questo è importante, per i tifosi, per la gente, per Milano. L’Inter negli ultimi due anni era in difficoltà, non gioca le coppe, e quando guardo la Champions League o l’Europa League e non vedo la mia squadra, ovvero l’Inter, mi viene da piangere. Quest’anno, però, la formazione nerazzurra gioca molto meglio rispetto al passato e spero che l’anno prossimo possa tornare a giocare la Champions League. Io non credo che con questo presidente l’Inter possa vincere quest’anno lo scudetto, ma sono convinto, e me lo auguro anche per Thohir, per i giocatori e per l’allenatore che già dall’anno prossimo l’Inter possa farcela. E’ un pensiero che ho per tutti all’Inter, ma soprattutto per Massimo Moratti”.

L.P