DIBATTITO INTER – Branca per un giorno

0
50

Marco Branca - Getty Images

DIBATTITO INTER, BRANCA PER UN GIORNO / MILANO – Nuovo appuntamento con Dibattito Inter, lo spazio che Interlive.it ha dedicato a Voi tifosi nerazzurri per raccogliere le vostre opinioni sulla nostra squadra del cuore. Grazie a tutti per averci mandato le vostre mail all’indirizzo [email protected], abbiamo scelto le migliori.

“Branca per un giorno”:

Xemnas Caccoletti: “Ecco cosa farei se fossi Branca. Partendo dalla porta, l’acquisto di Handanovic è azzeccato, quindi, terrei lui come primo portiere e Di Gennaro come secondo portiere, dando via Julio Cesar. In difesa, Samuel va ancora bene, Silvestre è accettabile, venderei Maicon  e comprerei Kolarov da un lato, e Debuchy dall’altro. A centrocampo c’è molto da fare: comincerei con il dare via Stankovic e piazzerei Sneijder tra le due ali (Palacio e Lucas) e dietro terrei Poli e Guarin. Avanti Milito. Venderei Pazzini sicuramente, Ranocchia in caso di buone offerte, tanto come riserva abbiamo Chivu e capitan Zanetti. Darei in prestito Obi e qualche giovane, vendendo Castaignos e acquisterei Afellay come vice di Sneijder”.

Agostino Nicolai: “Certamente non è facile fare il direttore tecnico di un club come l’Inter, perchè è un club che ha l’ambizione di lottare ad alti livelli, ma la politica che adotterei, se fossi Branca, guarderebbe prima di tutto a salvaguardare gli incassi. Dico questo perchè nel lavoro la cosa essenziale è accontentare il cliente: se la squadra non vince i tifosi non la seguono, si scoraggiano e magari non vanno allo stadio e non rinnovano gli abbonamenti. A questo punto cercherei di motivare i giocatori che già sono nell’Inter anche con compromessi e in più i nuovi acquisti (pochi ma buoni) li farei in base alle esigenze, tipo rinforzare la difesa con uno o due terzini importanti. Come centrale abbiamo già Ranocchia, troverei un regista e stabilirei, insieme all’allenatore, se Pazzini, uomo d’area, possa essere utile. La scelta di dare il benservito a Lucio mi è piaciuta perchè ormai la nostra faceva ridere; Palacio invece si poteva prendere prima, quando lo chiedeva Gasperini. Comunque se fossi Branca non mi farei influenzare da nessuno, metterei sempre le cose in chiaro, con i calciatori e con la società”.

Gaetano Manucci: “Io sono interista da una vita e sono soddisfatto dell’operato di Branca e Ausilio. Se fossi io il dt nerazurro, acquisterei il ‘Polpo’, alias Fernando Francisco Reges del Porto che potrà essere il vero crack del nostro centrocampo, magari con la formula del prestito con diritto di riscatto”.

Stefano Fusar Poli: “Se fossi Branca proporrei il seguente scambio alla Fiorentina: Pazzini, Viviano e circa 8-10 milioni per Jovetic (offrirei a Jo-Jo la stessa cifra che prende oggi il Pazzo). Poi cercherei di riscattare dalla Poli: la Samp chiede 6 milioni, che cercherei di abbassare inserendo dei giocatori della Primavera, magari in comproprietà, per fargli giocare e fare esperienza. Inoltre cercherei di cedere Maicon per 8 milioni e con quei soldi prenderei, in ordine di preferenza, uno tra Debuchy, Kolarov e Cissokho. Nel caso mi avanzassero dei soldi, cercherei di comprare un giovane centrocampista di ottime prospettive come Paulinho. Infine venderei (ahimè) Julio Cesar, cercando di guadagnare qualche milione. Questa sarebbe la rosa del 2012-13:
Portieri: Handanovic, Belec, Castellazzi.
Difensori: Zanetti, Debuchy (Kolarov/Cissokho), Silvestre, Samuel, Chivu, Ranocchia, Nagatomo, Mbaye, Jonathan
Centrocampisti: Cambiasso, Poli, Obi, Guarin, Snejider, Coutinho, Alvarez, Stankovic, Mariga, Duncan
Attaccanti: Milito, Palacio, Jovetic, Castaignos, Longo.