Udinese-Inter 0-3, le pagelle: Palacio insostituibile, Ranocchia finalmente leader

0
174
Il gol di Ranocchia
Il gol di Ranocchia

UDINESE-INTER, LE PAGELLE / UDINE – I friulani subiscono le iniziative degli ospiti, e l’Inter gioca bene. Dopo aver segnato l’1-0 la squadra nerazzurra comincia però a ritrarsi lasciando uscire l’Udinese. A scacciare i fantasmi già visti ci pensa Ranocchia segnando il 2-0 in un capolavoro di coordinazione. In pieno recupero Alvarez chiude i conti. Le pagelle di seguito:

INTER

Handanovic 6,5 Alla prima vera conclusione dei friulani, compie uno straordinario intervento su Di Natale.
Ranocchia 7,5 Dopo aver fatto il suo in fase difensiva, si improvvisa bomber di razza al 30′ quando punisce l’uscita a vuoto di Brkic coordinandosi egregiamente e insaccando al volo. Nel secondo tempo si comporta benissimo dimostrandosi, per una volta, quel leader che tanto serve alla difesa nerazzurra. Esce acciaccato sul finire della gara.
> dall’83’ Andreolli sv
Samuel 5,5 Lo svarione clamoroso con cui rischia di mandare in gol Muriel al 37′ macchia in modo indelebile una prestazione poco più che sufficiente. Subito dopo quell’episodio viene sostituito da Rolando.
> dal 37′ Rolando 6,5 Soddisfa Mazzarri con un’altra prestazione convincente. Anche nel secondo tempo, quando l’Udinese dovrebbe recuperare, il reparto difensivo nerazzurro non sbanda mai.
Juan Jesus 6 Buona gara quella del brasiliano, disattento soltanto in poche occasioni. Peccato per l’ammonizione evitabilissima che lo costringerà a saltare la gara contro il Livorno.
Jonathan 6,5 E’ una spina nel fianco costante per la difesa dell’Udinese. Molto propositivo e ordinato, sbaglia pochissimo e i difensori dell’Udinese non lo prendono praticamente mai. Per fermarlo ci vuole un infortunio che lancia Alvaro Pereira.
> dal 69′ Pereira sv
Taider 6 Inizia bene, e al 25′ serve un cioccolatino che Palacio deve solo indirizzare nel giusto angolino. Buona prestazione: il giovane ex Bologna sta diventando sempre più affidabile.
Cambiasso 7,5 E’ lui ad avere la prima chance. I difensori friulani gli lasciano il tempo di prendere la mira ma il suo tiro è ugualmente troppo centrale. Per tutta la gara dà un apporto fondamentale in fase difensiva arretrando al livello dei difensori. Importantissimo anche per l’esperienza con cui gestisce il pericolo.
Alvarez 7 A centrocampo si rende preziosissimo sia per le avanzate con cui apre spazi alla squadra, sia per gli sprazzi di genialità con cui arricchisce la manovra nerazzurra. Un’ottima gara coronata dal gol che spegne le speranze di rimonta dell’Udinese.
Nagatomo 6 Subito dopo l’occasione di Cambiasso, ci prova Nagatomo imbeccato perfettamente da Jonathan: ma non è un attaccante e si vede. Nel complesso è una gara sufficiente.
Guarin 7 Messo a supporto di Palacio, il colombiano dimostra di trovarsi a suo agio e sfodera una prestazione ordinata e dinamica. Sbaglia pochissimo nel primo tempo, al rientro in campo invece perde un pallone che per poco non costa il 2-1 alla squadra nerazzurra. Sfortunatissimo quando colpisce il palo dopo un grandissimo spunto in area friulana.
Palacio 7,5 Alla terza si bastona: dopo le occasioni fallite dai suoi compagni, l’argentino sale in cattedra sbloccando la gara al 25′ con un colpo di testa a botta sicura. Nel primo tempo fa un grande lavoro ‘oscuro’, nel secondo paga un po’ la stanchezza.

Mazzarri 6,5 L’Inter vista nel primo tempo è irreprensibile. Nel secondo tempo, l’atteggiamento del tecnico è inversamente proporzionale a quello della squadra: i nerazzurri si rilassano, lui viene fuori e inizia a sbraitare. La scelta di piazzare Guarin alle spalle di Palacio è azzeccata, anche perchè Alvarez gioca benissimo da interno di centrocampo. A coronare questa gara buonissima, finalmente, una rete inviolata.

UDINESE

Brkic 5 Non può nulla sul gol di Palacio, ma l’uscita a vuoto con cui lascia la porta sguarnita in occasione del gol di Ranocchia è a dir poco terribile.
Naldo 5 Dopo 18′ chiude benissimo su Palacio impedendogli di battere a rete. Nel complesso la prestazione, a livello di reparto, non è buonissima.
Danilo 5,5 Fatica molto contro il reparto offensivo nerazzurro, come tutti i suoi compagni. Va un po’ meglio nel secondo tempo.
Domizzi 5 Troppo irruento nel primo tempo, quando rischia il giallo in almeno due occasioni. Bel gesto di fair pla
Widmer 5,5 Chiamato a sostituire Dusan Basta. Non ci si può aspettare tantissimo da questo 20enne svizzero,
Badu 6 Nel primo tempo il suo viene sovrastato dal centrocampo nerazzurro. Nel secondo offre sostanza alla manovra friulana, ma il suo impegno non viene ripagato.
Allan 5,5 Generoso, ma nulla più. Viene fuori alla distanza, quando l’Inter si ritrae all’indietro, ma non brilla.
Pereyra 5,5 Prestazione al di sotto della sufficienza. Fa tanta fatica contro la cerniera costruita da Mazzarri.
> dal 57′ Fernandes Ci prova da fuori area con scarsi risultati. L’Udinese dovrebbe recuperare il risultato, ma non
Gabriel Silva 5,5 Partita mediocre, priva di spunti interessanti, che rispecchia un po’ la prestazione complessiva della squadra.
Muriel 5,5 Pecca di egoismo al 37′, quando calcia a lato anzichè mandare in gol Di Natale. Va vicino al gol solo su punizione, ma il tiro è alto.
>dal 70′ Lopez sv
Di Natale 5,5 Partita non fortunata, in cui paga la pochezza dell’Udinese. Un solo squillo, deviato in corner da Handanovic, e poi la sostituzione per infortunio al flessore.
> dal 57′ Ranegie 5 I suoi compagni lo cercano sfruttando la sua prestanza fisica, ma nonostante questo l’attacco friulano non combina granchè.

Guidolin 5 L’Udinese nella prima frazione di gara non è in campo. Poco dinamica, poco incisiva, la squadra non trova spazi e viene messa in costante difficoltà dagli avversari. Nel secondo tempo, la reazione è piuttosto inconsistente.

Arbitro Massa e assistenti 6,5 Buona direzione di gara. Non c’è assolutamente in occasione del rigore chiesto dall’Udinese. Potrebbe invece punire con un giallo Domizzi, responsabile di due interventi piuttosto duri sui giocatori dell’Inter.

Alessandro Caltabiano