Inter, da Vidic a Tabanou: Mancini prepara la rivoluzione in difesa

0
38
Franck Tabanou
Franck Tabanou

CALCIOMERCATO INTER CAMPAGNARO MURILLO DIFESA / MILANO – Si annuncia una rivoluzione di calciomercato la prossima estate per quanto riguarda la difesa dell’Inter. A lasciare la Pinetina potrebbero essere fino a sei giocatori del reparto arretrato dell’attuale rosa: scontati gli addii di Campagnaro e Jonathan, a cui non verrà rinnovato il contratto in scadenza a giugno, si cerca una soluzione in Inghilterra per Vidic, il cui ingaggio è troppo alto per continuare a tenerlo in panchina. Felipe, appena arrivato, verrà valutato in questi quattro mesi: qualora dovesse convincere Mancini e non dovesse avere pretese economiche eccessive, potrebbe restare in nerazzurro. Non è ufficialmente sul mercato, ma Juan Jesus potrebbe essere sacrificato sull’altare del fair play finanziario qualora dovesse arrivare un’offerta importante da un top club europeo. Discorso in parte simile anche Nagatomo, con il giapponese che potrebbe chiedere la cessione qualora non avesse più il posto da titolare assicurato.

In entrata è già stato bloccato il colombiano Murillo che arriverà dal Granada. Sempre per il ruolo di centrale difensivo, si guarda poi in casa Dynamo Kiev, dove militano due obiettivi a lungo seguiti dall’Inter: il croato Vida e l’austriaco Dragovic. Per la fascia si cerca soprattutto un terzino di piede sinistro: sono in risalita le quotazioni del tedesco Schmelzer del Borussia Dortmund e del francese Tabanou del Saint Etienne, anche se il sogno di Mancini resta quello di riportare in Italia il serbo Kolarov. Staremo a vedere.

Maurizio Russo